fbpx

Diritti Tv Serie A, Dazn in vantaggio su Sky: la decisione è ad un passo

sky dazn

Diritti Tv Serie A, Dazn in vantaggio su Sky, l’offerta della piattaforma streaming è più ricca e ha già il sì delle big: domani il giorno decisivo

Diritti Tv Serie A, la battaglia volge verso la fine. Dopo settimane di tira e molla, tensioni e tanta incertezza, la giornata di domani dovrebbe essere quella decisiva per la decisione finale che porterà all’assegnazione. Le offerte sul tavolo sono due: quella di Dazn (la più ricca) e quella di Sky. Il prossimo lunedì scadranno entrambe e, in caso di mancata decisione ci sarà l’annullamento del bando con nuove offerte da presentare, ma questa volta al ribasso. La proposta di Dazn è di 840 milioni, Sky è ferma a 750 milioni. Ben 10 club di Serie A propendono per la piattaforma streaming, big comprese: Atalanta, Fiorentina, Verona, Inter, Juventus, Lazio, Milan, Napoli, Parma e Udinese. Il Cagliari era uscito dal gruppo del sì per lavorare prima a una sintesi delle diverse posizioni e arrivare poi a un accordo condiviso. Fra gli altri nove club (Genoa, Roma, Torino, Benevento, Bologna, Crotone, Sampdoria, Sassuolo, Spezia) che fin qui non si erano espressi, in molti sostengono Dazn. Nella votazione di domani potrebbe arrivare il sì: servono solo 14 voti. “La Serie A non può farsi scappare Dazn, sarebbe incomprensibile: rischierebbe di far restare nel passato il calcio italiano”, il commento di Javier Tebas, presidente della Liga spagnola, ultimo assist alla piattaforma streaming.