fbpx

Crotone, Kalac racconta Serse Cosmi: “gran motivatore, ma io quando parlava… non capivo un cazzo”

Foto di Paolo Magni / Ansa

Zeljko Kalac racconta un simpatico aneddoto sull’attuale allenatore del Crotone, Serse Cosmi: gran motivatore, ma all’inizio…

Serse Cosmi è un allenatore che è stato sempre capace di farsi amare dai propri calciatori grazie al suo carattere sanguigno e passionale, le sue abilità da motivatore e le sue doti umane. L’attuale tecnico del Crotone, impegnato in una delicata ‘missione salvezza’ con i calabresi, ha lasciato sempre un gran ricordo di sè in tutte le piazze nelle quali ha giocato, specialmente a Perugia nei primi anni 2000. Il portiere di quella squadra, l’australiano Zeljko Kalac (che successivamente vestirà la maglia del Milan), ha raccontato un simpatico aneddoto su Cosmi a ‘La Gazzetta dello Sport’. L’estremo difensore, appena arrivato in Italia, non comprendeva granchè della nuova lingua, dunque i consigli per lui erano alquanto facili: “Cosmi era un motivatore, era molto diretto. Poi non capivo un cazzo quando parlava: quando sono arrivato in Italia non sapevo una parola di italiano, ascoltavo ma non capivo niente. Lui mi diceva: ‘oh man, para!’, solo questo. Io ho chiesto: ‘what he said?’. Mi rispondevano: ‘just save the ball’ (para e basta). Cosmi era bravo”.