fbpx

Coronavirus, Sileri: “E’ l’ultimo miglio, stiamo vedendo l’aurora dopo un anno di buio”

Pierpaolo Sileri Foto Maurizio Brambatti / Ansa

Il sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri è intervenuto in merito alle vaccinazioni per contrastare l’emergenza Coronavirus

Parole rassicuranti da parte del sottosegretario alla Salute Pierpaolo Sileri in merito alle vaccinazioni per contrastare l’emergenza Coronavirus. A Domenica In, Sileri ha spiegato che “ci sono disomogeneità tra le regioni sui vaccini, ma stiamo vedendo l’aurora: circa due milioni di anziani sono stati vaccinati con la prima dose, dunque dopo 3 settimane saranno protetti e non moriranno di Coronavirus”.

“Alcune regioni – prosegue – soffrono di ritardi accumulati negli anni ma il gap si sta colmando. Cioè le vaccinazioni degli anziani 80enni e sotto gli 80 anni stanno salendo e le disomogeneità si stanno normalizzando. Nel Lazio da domani saranno aperte le prenotazioni per i 72enni. Si procede velocemente. Non sempre si trova il centro vicino casa ma la macchina si sta muovendo molto bene. Le cose stanno cambiando davvero, questa è l’aurora dopo un anno di buio. Da domani molte regioni saranno rosse, ma sono misure necessarie per l’andamento del virus. E’ l’ultimo miglio. Arriveremo a Pasqua con 3 giorni rossi per l’Italia, il messaggio è evitate i contatti con le persone. Fate solo ciò che davvero ritenete indispensabile. Cercate di resistere, stare a casa, non incontrare persone perché qualunque incontro può essere foriero. La variante purtroppo c’è ed entra nelle nostre case come un cavallo di Troia”.