fbpx

Coronavirus a Reggio Calabria, Falcomatà: “screening e vaccinazioni priorità per uscire da crisi pandemica”

Falcomatà

Il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà: “Vicini alla comunità di Roccella Jonica, che sta attraversando giorni complicati a causa di un focolaio di contagi”

“Siamo vicini alla comunità di Roccella Jonica che sta attraversando giorni complicati a causa del focolaio di contagi che ha interessato la cittadina dello Jonio. Piena vicinanza al sindaco Vittorio Zito, che ho avuto modo di incontrare qualche giorno fa nel corso di una visita istituzionale al Municipio, e a tutta la cittadinanza. Una situazione che dimostra quanto la crisi sanitaria da Covid non sia ancora affatto alle spalle e che è necessario mantenere ancora molto alta l’attenzione per contenere la diffusione pandemica. Anche sul nostro territorio metropolitano infatti si registrano ogni giorno centinaia di nuovi contagi. È necessario agire velocemente sul tema del tracciamento e soprattutto sulla campagna vaccinale. Su questo i sindaci di tutto il territorio metropolitano hanno offerto massima disponibilità alle autorità sanitarie, attivando un percorso sinergico finalizzato a far uscire il più presto possibile il nostro territorio dalla crisi pandemica ancora in atto”. E’ quanto dichiara il sindaco metropolitano Giuseppe Falcomatà esprimendo la sua personale vicinanza alla comunità di Roccella Jonica dove nei giorni scorsi sono stati riscontrati diversi casi di positività al Covid all’interno di una casa famiglia e nel contesto delle scuole comunali.

Nei giorni scorsi il sindaco metropolitano Falcomatà, insieme ad una delegazione di consiglieri di Palazzo Alvaro, ha fatto visita al sindaco Vittorio Zito, esprimendo la vicinanza dell’intera amministrazione metropolitana. Al centro del confronto, tra le altre cose, anche l’attività programmata dalle autorità sanitarie locali per il piano vaccinale nell’area jonica. “Una visita graditissima – ha commentato il sindaco Zito a margine dell’incontro – che cade in un periodo particolare di impegno per tutti noi visto il focolaio in atto, che va tenuto sotto controllo”. “Siamo preoccupati – ha aggiunto Zito parlando con il sindaco metropolitano – oltre che per il focolaio in atto in questi giorni, se pensiamo in prospettiva, non possiamo arrivare al periodo estivo come regione con meno vaccinazioni in Italia, non solo per gli aspetti strettamente sanitari, ma anche per le conseguenze socioeconomiche di un territorio in cui il turismo gioca un ruolo fondamentale”. “Su questi aspetti – ha concluso – i sindaci non possono essere lasciati soli, non possono trovarsi a subire le scelte sul contenimento al Covid o sul piano vaccinazioni. Ho salutato con grande felicità la visita del sindaco Falcomatà in questo momento difficile. Credo che la vicinanza alle comunità locali sia un elemento molto importante, per far sentire le istituzioni metropolitane a supporto dei territori. E credo che il sindaco Falcomatà abbia inaugurato un percorso di ascolto importante che porterà certamente grandi risultati”.