fbpx

Coronavirus, l’indice Rt della Calabria è 0.83: migliore anche della Sardegna “zona bianca”

cartina calabria

Coronavirus, la Calabria è una delle 4 Regioni / Province autonome con indice Rt inferiore a 1

La Calabria si conferma la Regione d’Italia meno colpita dalla pandemia di Coronavirus: nell’aggiornamento odierno del Ministero della Salute, l’indice Rt regionale si conferma stabile, molto basso, a 0.83, inferiore persino a quello della Sardegna “zona bianca” che è 0.89. La Calabria è una delle 4 Regioni / Province autonome con indice Rt inferiore a 1, ed è anche la più popolosa tra queste: con un indice Rt inferiore troviamo soltanto l’Umbria, che ha 0.82 con meno della metà degli abitanti calabresi, e la Provincia autonoma di Bolzano, che ha 0.61 ma ha un quarto degli abitanti della Calabria.

Il dato non è indifferente, anche se da Lunedì 15 Marzo sarà abolita la “zona gialla” e automaticamente la Calabria si troverà in arancione nonostante abbia dati epidemiologici eccezionalmente contenuti: questi dati pongono la Calabria sempre più vicina alla “zona bianca”, che potrebbe scattare qualora la situazione epidemiologica migliorasse ulteriormente in base all’andamento del contagio e dei ricoveri dei prossimi giorni. Il prossimo aggiornamento della Cabina di Regia del Ministero si terrà Venerdì 19 Marzo e determinerà i nuovi colori delle Regioni da Lunedì 22 Marzo.

Calabria e Sicilia le uniche Regioni d’Italia in “zona gialla”, ma da Lunedì 15 sarà abolita: scatta l’arancione “in automatico”, a prescindere dai dati epidemiologici [DETTAGLI]