fbpx

Coronavirus, oggi in Calabria 5 morti e 366 nuovi casi: contagio resta concentrato in provincia di Cosenza, nessuna criticità a Reggio e Catanzaro. Il bollettino

Coronavirus, il bollettino della Regione Calabria di oggi 28 marzo

Oggi in Calabria ci sono stati 5 morti86 guariti 366 nuovi casi positivi al Coronavirus su 2.123 persone sottoposte a tampone. Nelle ultime 24 ore in Calabria è risultato positivo il 17,23% dei soggetti sottoposti a test, un dato in lieve aumento rispetto ai giorni scorsi. Il bollettino della Regione ha fornito anche la provenienza per province dei nuovi casi positivi odierni, che sono così suddivisi:

  • 192 nella Provincia di Cosenza
  • 61 nella Provincia di Reggio Calabria
  • 57 nella Provincia di Crotone
  • 38 nella Provincia di Catanzaro
  • 18 nella Provincia di Vibo Valentia

Il numero dei casi in Calabria dall’inizio della pandemia è di 46.110 persone su 620.481 soggetti sottoposti a test.  La percentuale dei positivi sui controllati complessiva è del 7,43%. In Calabria sono state sottoposte a tampone addirittura 13,45 persone per ogni positivo. In nessuna Regione d’Italia sono stati sottoposte a tampone così tante persone rispetto ad ogni caso positivo. E’ il dato più importante che testimonia il numero di tamponi effettuati rispetto alla reale diffusione della pandemia, ed è il numero più alto di tutt’Italia. La Calabria, con questi dati, è in assoluto la Regione meno colpita d’Italia dalla pandemia. 

Il bilancio aggiornato ad oggi in Calabria è di:

  • 46.110 casi totali
  • 800 morti
  • 35.008 guariti 
  • 10.302 attualmente positivi
  • 377 (+16) ricoverati in ospedale (3,65%)
  • 36 (-1) ricoverati in terapia intensiva (0,34%)
  • 9.889 (+260) in isolamento domiciliare (95,99%)

I 46.110 casi della Calabria sono così suddivisi nelle 5 Province della Regione:

  • Reggio Calabria 16.681 casi237 morti, 15.142 guariti, 73 in reparto al GOM, 14 in reparto a Gioia Tauro, 11 in terapia intensiva, 1.204 in isolamento domiciliare.
  • Cosenza 14.310 casi336 morti, 8.925 guariti, 99 in reparto all’AO, 18 in reparto a Rossano, 15 al presidio di Acri, 18 in reparto a Cetraro, 0 all’ospedale da campo, 13 in terapia intensiva, 4.886 in isolamento domiciliare.
  • Catanzaro 6.624 casi: 108 morti, 4.118 guariti, 60 in reparto all’AO di Catanzaro, 10 in reparto al P.O. di Lamezia Terme, 22 all’AOU Mater Domini, 12 in terapia intensiva, 2.294 in isolamento domiciliare.
  • Vibo Valentia 4.262 casi69 morti, 3.610 guariti, 15 in reparto, 568 in isolamento domiciliare.
  • Crotone 3.874 casi: 50 morti, 2.904 guariti, 33 in reparto, 887 in isolamento domiciliare.
  • Provenienti da fuori Regione e dall’Estero 359 casi: 309 guariti, 50 in isolamento domiciliare.

Il dott. Amodeo: “nessun motivo scientifico per la zona rossa in Calabria, unica crescita esponenziale è quella del tasso di povertà. Chiusure stanno facendo più danni della pandemia anche sulla salute della popolazione”

Ecco il grafico con l’andamento dei nuovi casi di contagio giornaliero in Calabria:

NoteIl totale dei casi di Catanzaro comprende soggetti provenienti da altre strutture e province che nel tempo sono stati dimessi. Si precisa che al Policlinico di Germaneto sono stati ricoverati due pazienti provenienti da altre province.  Le persone decedute vengono indicate nella provincia di provenienza e non in quella in cui è avvenuto il decesso. Nel conteggio sono compresi anche i due pazienti di Bergamo trasferiti a Catanzaro, mentre non sono compresi i numeri del contagio pervenuti dopo la comunicazione dei dati alla Protezione Civile Nazionale.