fbpx

Coppa America, Luna Rossa lascia il cuore fra le onde, ma non basta: New Zealand si porta sul 7-3 e si conferma campione

Foto di Luca Buttò / Ansa

Coppa America, Luna Rossa sconfitta nella 10ª regata: New Zealand si porta sul 7-3 e difende il trofeo. L’imbarcazione azzurra torna a casa a testa alta

Le premesse della vigilia non erano certamente delle migliori, ma provare a fare l’impresa in Coppa America era un dovere. Non è andata come tutti i milioni di italiani che in questi giorni si sono appassionati alla vela speravano, ma lo sport è così: qualcuno resta sempre deluso. In questo caso però, l’Italia ha più di un motivo per superarla questa delusione. Luna Rossa ha perso la 10ª regata, quella del 7-3 decisivo che ha permesso a New Zealand di confermarsi campione in carica, ma torna a casa a testa alta. Tre punti strappati al dominio neozelandese, i due consecutivi che hanno permeso di andare  temporaneamente in vantaggio fra la prima e la seconda giornata scrivendo una pagina di storia azzurra, la voglia di non lasciare mai un successo facile agli avversari. Poi ci sono loro, gli avversari. Team New Zealand si conferma forte e veloce. Quella della notte, non a caso, è la quarta vittoria in 26 anni (con altre 3 finali perse) dopo i trionfi di San Diego 1995, Auckland 2000 (contro Luna Rossa) e Bermuda 2017.