fbpx

Consiglio Comunale Reggio Calabria, caos nel corso della seduta odierna. Il Centro/Destra abbandona l’aula, è scontro con Falcomatà [FOTO e INTERVISTE]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Consiglio Comunale Reggio Calabria, caos nel corso della seduta odierna. Il Centro/Destra protesta fuori e dentro il consiglio comunale, le immagini ed i video

E’ in corso un Consiglio comunale a Reggio Calabria molto acceso, con i toni che si sono alzati in seguito all’esibizione di uno striscione “Sindaco dimettiti, subito al voto” (l’azione è stata interrotta dall’intervento di un consigliere di maggioranza, poco prima dell’ingresso della polizia municipale pare bloccata da un consigliere di minoranza) e all’abbandono dell’aula dei consiglieri comunali di Centro/Destra (successivamente rientrati tranne quelli di Forza Italia) che protestano a causa dei presunti brogli elettorali e all’inchiesta che vede coinvolto l’ex consigliere Castorina. Prima dell’inizio della massima assise comunale i consiglieri di opposizione aveva inscenato una protesta a Piazza Italia chiedendo “il rispetto della democrazia, intesa come rispetto di ogni voto. Siamo già andati dal sindaco a chiedere, per il bene della città, di fare un passo indietro, di dimettersi così eviteremo un commissariamento che potrà essere anche lungo“. Antonino Minicuci, già candidato sindaco del Centro/Destra, dichiara: “potremmo tornare al voto nella prima tornata utile, tra settembre e ottobre è palese che la votazione non è stata regolare, la giurisprudenza amministrativa ha più volte evidenziato che anche per pochi voti si annulla e si va a nuove elezioni“.

Per il capogruppo di Forza Italia, Federico Milia “sull’assise comunale aleggia sempre di più lo spettro dello scioglimento che sarebbe deleterio per il futuro della nostra città. Nonostante ciò la maggioranza non vuole prendere alcun provvedimento, non tocca l’argomento. In Consiglio comunale, all’ordine del giorno, non c’è alcun riferimento a questo tema e il sindaco non risponde”. “Come opposizione non siamo giudici – aggiunge – ma chiediamo chiarezza dal punto di vista politico. Su questo punto chiediamo al sindaco e alla maggioranza di fare un passo indietro per poter ridare voce alla città e sgombrare ogni dubbio sulla legittimità all’assiste comunale. Non basterebbero neanche le nostre dimissioni unilaterali come opposizione, perchè occorrono quelle superiori alla metà dei consiglieri. Ci sarebbe comunque – conclude Milia – un Consiglio in carica senza minoranza”.

In basso le INTERVISTE complete ed un VIDEO della protesta in consiglio comunale, in alto la FOTOGALLERY completa.

Reggio Calabria: brogli elettorali, la protesta del Centro/Destra in consiglio comunale [VIDEO]

Reggio Calabria, brogli elettorali: intervista al consigliere comunale Antonino Minicuci [VIDEO]

Reggio Calabria, brogli elettorali. Milia: “serve chiarezza” [VIDEO]

Brogli elettorali a Reggio Calabria, le parole del consigliere Ripepi [VIDEO]