fbpx

Chi era Daniel Guerini? Giovane promessa della Lazio morto in un tragico incidente

guerini lazio

Il tragico destino del calciatore Primavera Daniel Guerini, scomparso in un incidente stradale: la sua storia ricorda molto quella di un altro giovane della Lazio

Notizia sconvolgente in casa Lazio e per tutto il mondo del calcio. È morto nella serata di ieri il giovane giocatore della Primavera biancoceleste Daniel Guerini. A soli 19 anni, il ragazzo è stato coinvolto in un drammatico incidente stradale avvenuto intorno alle 20 a Roma, in via Palmiro Togliatti all’incrocio con viale dei Romanisti. Il club del presidente Claudio Lotito ha espresso subito il suo cordoglio: “ancora increduli e sconvolti dal dolore il presidente, gli uomini e le donne della Società Sportiva Lazio si stringono attorno alla famiglia del giovane Daniel Guerini”. Il classe 2002 era nato a Roma, calcisticamente era cresciuto nel vivaio della squadra capitolina, ed era ritenuto uno degli elementi più promettenti. Il direttore del settore giovanile Mauro Bianchessi lo aveva richiamato alla sua corte proprio quest’anno, dopo qualche anno trascorso nelle cantere del Torino, della Fiorentina e della Spal. Daniel Guerini ha anche indossato le casacche della Nazionale italiana Under 15 e Under 16.

Secondo le ricostruzioni delle forze dell’ordine, Guerini era a bordo della sua Smart For Four quando, per motivi ancora non ancora chiari, si è scontrato con una Mercedes Classe A. Il laziale viaggiava con due amici in auto, trasportati in codice rosso al Policlinico di Tor Vergata e all’Umberto I. Il conducente dell’altra vettura invece, un uomo di 68 anni, ha riportato lesioni meno gravi ed è stato trasportato all’ospedale più vicino. Carabinieri e polizia municipale hanno avviato le indagini per stabilire le cause dell’incidente. In queste ore si è unito al cordoglio anche il Torino, società di cui Guerini aveva vestito la maglia nelle passate stagioni. “Il presidente Urbano Cairo e il Torino Fc (dirigenti, dipendenti, collaboratori, allenatori, calciatori e tutto il settore giovanile) – si legge nella nota pubblicata sul sito della squadra granata – increduli e costernati per la drammatica notizia, esprimono il profondo cordoglio e l’affettuosa vicinanza alla famiglia Guerini per la tragica scomparsa di Daniel Guerini, ex calciatore della nostra formazione Primavera”.

Per la Lazio si tratta di un nuovo grave lutto che negli ultimi anni ha visto coinvolto un componente delle squadre giovanili: il 12 aprile 2012 infatti, sempre a causa di un incidente stradale, perse la vita il 17enne Mirko Fersini, all’epoca inserito nella selezione Allievi nazionali. Al giovane aquilotto fu intitolato il campo del centro sportivo di Formello, dove oggi la compagine Primavera disputa le proprie gare casalinghe ed anche la prima squadra allenata da mister Simone Inzaghi si allena. Ai bordi del terreno di gioco è storica la frase: “vedo un’aquila che è in Volo, Chiudo gli occhi e penso a Te”, dedicata da amici e tifosi in onore del ragazzo prematuramente scomparso. Oggi, come allora, con difficoltà si riesce ad accettare questo tragico destino, una giovane vita spezzata sull’asfalto da un destino vigliacco.