fbpx

Cazzola: “il governo Draghi ha sdoganato la Lega e Salvini”

mario draghi Foto di Angelo Carconi / Ansa

Cazzola: “il governo Draghi ha sdoganato Salvini, dopo questa esperienza secondo me il centrodestra potrà benissimo governare senza quei timori e quelle preoccupazioni che c’erano prima riguardo l’antieuropeismo”

L’economista Giuliano Cazzola è intervenuto ai microfoni della trasmissione “L’Italia s’è desta”, condotta dal direttore Gianluca Fabi, Matteo Torrioli e Daniel Moretti su Radio Cusano Campus.

Il Garante Privacy sanziona Inps per le verifiche sui 600 euro ai politici. “Quella dell’Inps è stata una paraculata più che un’ingenuità –ha affermato Cazzola-. Bisogna anche mettersi nella testa che in uno stato di diritto c’è il legale e l’illegale, mentre l’immorale e il morale lo giudica il confessore. Noi possiamo anche fare la morale, però l’Inps non è che può criticare se una prestazione va data o non data, deve fare verifiche se ci sono illegalità”.

Sul governo Draghi. “Un governo che non riesce a venire fuori da questa pandemia non può fare altro, ora Draghi ha cercato di fare le sue prime mosse che sono simili a quelle di Conte. Non mi piace che abbia fatto le stesse cose di Conte, ma mi pare che cose diverse da fare non ce ne siano, l’unica cosa è accelerare i tempi della vaccinazione. Spero che non si arrivi al lockdown generale. A livello politico il governo Draghi ha sdoganato Salvini, che è diventato europeista. Dopo questa esperienza secondo me il centrodestra potrà benissimo governare senza quei timori e quelle preoccupazioni che c’erano prima riguardo l’antieuropeismo”.