fbpx

Bando imprese a Reggio Calabria, “La Svolta”: “le istituzioni cittadine al fianco del tessuto produttivo”

Reggio Calabria, gli esponenti del gruppo consiliare sottolineano l’importanza della misura che destina 3,2 milioni di euro a imprenditori, commercianti e partite iva

“L’attivazione delle misure a favore del tessuto produttivo e imprenditoriale della nostra città, contenute nel bando “Sostegno alle imprese”, rappresenta un segnale di attenzione forte che l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Falcomatà, manda al cuore socioeconomico della comunità reggina. Un’azione concreta, che ridà ossigeno ad una fetta importantissima dell’economia locale che da oltre un anno vive con legittima preoccupazione e angoscia, le pensatissime ricadute innescate dalla crisi pandemica”. E’ quanto affermano i consiglieri comunali Carmelo Romeo e Massimiliano Merenda (quest’ultimo ha preso parte ai lavori preliminari della task force sull’economia di Palazzo San Giorgio) del gruppo “La Svolta”, con riferimento al recente via libera ai 3,2 milioni di euro, derivanti da fondi POC Città Metropolitane 2014-2020 e destinati dal Comune di Reggio Calabria a imprenditori, commercianti e partite iva che non hanno potuto beneficiare delle precedenti misure, perché hanno avviato le loro attività nel 2020, poco prima dello scoppio della pandemia.

“E’ questa la strada che occorre percorrere in questa delicatissima fase, – proseguono i consiglieri comunali – ovvero accompagnare passo dopo passo il processo di ripresa e rilancio delle attività imprenditoriali e commerciali della città. Come classe dirigente, avvertiamo la responsabilità di tenere alta l’attenzione sulle criticità e le problematiche stanno attraversando il tessuto imprenditoriale. Siamo consapevoli che sia necessario fare molto di più, ma è importante che gli operatori economici e produttivi sappiano che le istituzioni cittadine sono al loro fianco e stanno profondendo ogni sforzo possibile per individuare tutte le leve di sviluppo e supporto che possono essere attivate a favore dell’economia e dell’occupazione. L’assessorato alle Finanze e Attività produttive sta conducendo un lavoro enorme, – evidenziano i rappresentanti di Palazzo San Giorgio – grazie anche alla guida attenta e competente dell’assessora Calabrò che ha opportunamente adottato un metodo di lavoro che fa della partecipazione e del confronto tra tutti gli attori sociali e di categoria, il suo punto di forza. Il bando di sostegno alle imprese, – concludono i consiglieri Romeo e Merenda – è un primo step, a cui seguiranno altri interventi analoghi, nel quadro di una strategia di rilancio che non vuole lasciare nulla al caso. A cominciare dalle importantissime opportunità che sono racchiuse nelle misure indirizzate dall’Unione europea ai territori e su cui l’amministrazione comunale, in ogni sua componente, sta conducendo un incessante lavoro di programmazione e definizione degli interventi che verranno attuati”.