fbpx

A Reggio Calabria l’iniziativa dal titolo “Metamorfosi: la natura si trasforma in trame pregiate”

La Prof.ssa Deborah Correnti nell’ambito della Settimana della Cultura dell’ABA Reggio Calabria, ed all’interno di un progetto a più ampia visione di organizzazione regionale il “Laboratorio dello Stretto”, presenta: “Metamorfosi: la natura si trasforma in trame pregiate”

La Prof.ssa Deborah Correnti nell’ambito della Settimana della Cultura dell’ ABA Reggio Calabria, ed all’interno di un progetto a più ampia visione di organizzazione regionale il “Laboratorio dello Stretto”, presenta : Metamorfosi: la natura si trasforma in trame pregiate. Attraverso due percorsi guidati si tratteranno la storia, la coltura e la trasformazione di materie pregiate in tessuti di alta moda: il bisso chiamato anche seta di mare, la seta e la ginestra. Dalla nascita della materia prima attraverso fasi di trasformazione, tintura, filatura sino ad arrivare alla determinazione della trama stessa e la realizzazione del manufatto. Il percorso che ha inizio nella settimana della cultura, avrà continuità nei mesi a seguire con workshop che prevedono la collaborazione con maestranze d’eccellenza. I materiali tessili saranno visionati in tutte le loro sfaccettature: appartenenza al territorio, trasformazione, creazione manufatti, design, marketing, vendita.

L’incontro a Cura della Prof.ssa Deborah Correnti docente di Design del Tessuto e Design dell’Accessorio nella giornata di oggi è così strutturato:
Ore 15,00
– Il Maestro Chiara Vigo esperta in “bisso o seta di mare”
Ore 17,00
– L’Architetto Benedetta Genovese e la “Filanda Coglindro”
– Prof. Pasquale Filippelli esperto in lavorazione di “seta e ginestra”.

Tutors allievi: Giada Rinaldi – Giorgia Taverna

Esperti di fama internazionale guideranno i percorsi. Come accennato, lo spazio temporale sarà diviso in due parti. Nella prima il Maestro Chiara Vigo tratterà il bisso in tutte le sue forme da quella antropologica, alla trasformazione sino al pregiato manufatto finito attraverso documentazioni video, dimostrazioni dirette e narrazione. Nella seconda parte del percorso, l’Architetto Benedetta Genovese ed il Prof. Filippelli, illustreranno quale sarà il percorso che si terrà invece nei mesi a seguire, per la trasformazione del baco, alla sua lavorazione sino a divenire seta. Chiara Vigo è l’ultimo Maestro di Bisso al mondo – il Bisso è una seta marina prodotta dalla Pinna Nobilis, il più grande mollusco bivalve del Mediterraneo.Nata nel 1955, istruita all’Arte fin dall’infanzia e Maestro dall’età di 27 anni, Chiara ha dedicato la sua vita a garantire che questo patrimonio culturale unico e antico possa continuare a vivere oggi. Condivide l’arte del Bisso attraverso workshop, presentazioni, progetti di ricerca e regalando le sue opere a città, comunità ed ai musei del mondo. Uno dei suoi contributi più importanti all’arricchimento di questo inestimabile patrimonio immateriale è stato il “Museo del Bisso” permanente e gratuito. In questo “museo vivente” ogni giorno, dal 2005, il Maestro è presente – mettendo se stessa e le sue conoscenze a disposizione di innumerevoli visitatori di tutto il mondo. Dopo la chiusura da parte del Comune di S.Antioco nel 2017, Vigo ha riaperto il museo in uno spazio nuovo e indipendente, un tempo laboratorio del suo Maestro, la nonna materna “Leonilde”, Maria Maddalena Rosina Mereu. L’evento è gratuito e fruibile sulla piattaforma G-Suite, nonché sui canali social ufficiali dell’Accademia di Belle Arti di Reggio Calabria.