fbpx

Uisp Calabria: Giuseppe Cosimo Marra riconfermato presidente regionale

Uisp Calabria: il Congresso regionale si è tenuto domenica 31 gennaio. Partecipazione, condivisione e progettualità sono state le parole chiave

“Capovolgiamo il futuro e…apriamo gli orizzonti”: è stato questo lo slogan che ha caratterizzato il Congresso regionale Uisp Calabria, che si è tenuto nella mattinata di domenica 31 gennaio in modalità mista, con alcuni delegati in videoconferenza ed altri in presenza. Al termine dei lavori è stato eletto il nuovo gruppo dirigente e il presidente regionale, Giuseppe Cosimo Marra, riconfermato nel suo incarico e quindi al secondo mandato. Hanno partecipato, oltre ai delegati regionali Uisp e ai responsabili di Strutture d’attività regionali Uisp, anche il presidente nazionale Uisp Vincenzo Manco, il vicepresidente e candidato unico alla presidenza nazionale Tiziano Pesce, il segretario generale nazionale Tommaso Dorati, la responsabile nazionale Uisp delle Politiche di genere e diritti Manuela Claysset, il presidente del Comitato Uisp Sicilia Enzo Buonasera e il presidente regionale Coni Calabria. Di fronte a questo gremito parterre, alcuni in presenza altri in collegamento video, il Congresso Regionale della Uisp Calabria, si è aperto con la relazione del presidente uscente Giuseppe Cosimo Marra, il quale partendo dal 2016, anno d’inizio del suo primo mandato, ha ringraziato tutta la Uisp calabrese per il lavoro svolto, i consiglieri e responsabili dei Settori di attività che lo hanno accompagnato in questo quadriennio, permettendo una crescita di tutto il movimento Uisp di sport sociale e per tutti. Nel suo intervento, Marra ha passato in esame alcuni degli obiettivi raggiunti e delle iniziative che sono state consolidate. A cominciare dalle attività nel loro complesso, dai corsi di formazione e dallo svolgimento delle finali nazionali di Calcio Giovanile Uisp nel 2017, per proseguire con il fondamentale Corso di Formazione di Area Comune, svolto in sinergia con il Comitato Uisp Sicilia e la collaborazione del suo presidente Enzo Buonasera. Andando avanti, nel 2018, con la rinascita di Neveuisp al Sud che ha visto oltre 100 partecipanti. Nello stesso anno ha visto la luce il primo Campionato regionale di ciclismo, che ha fatto da volano ad una grande crescita del movimento regionale su due ruote. Nel 2017, 2018 e 2019 la Uisp in Calabria ha visto rinascere il movimento del pattinaggio con le tre edizioni del Campionato regionale di Freestyle. Importantissimi i corsi di formazione di Operatori sportivi volontari di Torrentismo, Sci Nordico e Sci Alpino che fra il 2018 e il 2019 unitamente al rinnovo del protocollo d’intesa con il Parco del Pollino e alla collaborazione della Uisp Neve Calabria, hanno dato nuova e continua linfa alla Sda Montagna Uisp Calabria. Altro fiore all’occhiello della Uisp Calabria in questi quattro anni, è stato il corso di Istruttore di Vela di I Livello. Il tutto senza dimenticare i continui seminari di formazione e aggiornamento degli arbitri di calcio e per l’uso del programma di contabilità per il tesseramento. Si confermano numeri da record per le attività calcistiche da sempre vanto del comitato Uisp clabrese.

“C’è ancora tanto da fare e la voglia di Capovolgere il Futuro – ha ribadito Giuseppe Marra – vogliamo trasmettere questo entusiasmo al nuovo gruppo dirigente che si troverà a guidare ed accompagnare la Uisp Calabria negli anni a venire”. E proprio in quest’ottica si sono articolati i vari interventi che si sono susseguiti, con l’intento di fornire contributi e spunti al dibattito congressuale. Ecco una rapida rassegna degli interventi che hanno arricchito il Congresso delle voci e delle esperienze provenienti dal territorio calabrese: da Catanzaro e Lamezia, con Giovanni Cugnetto, responsabile nazionale Montagna Uisp, la delegata Tiziana De Santis, Piero Canino Referente per l’Automobilismo, Milena Provenzano referente per la progettazione in tema di ambiente ed ecosostenibilità, e il delegato Leonardo Canino. Altre voci sono arrivate da Castrovillari con la presidente del Comitato Uisp Ilaria Oliva e dagli altri delegati: Flavia De Marco, referente Sda Montagna Uisp Calabria, Mario Marrone responsabile regionale sda Calcio, Maria Luisa Castiglioni referente Danza Uisp Calabria. Le esperienze di Cosenza sono state illustrate dai delegati presenti: Antonino Massarini, Antonio Gradilone, Antonella Bruno e della responsabile Sda Discipline Orientali Mirjam Blasco. Altre voci si sono aggiunte al dibattito grazie agli interventi dei delegati di Reggio Calabria: il responsabile regionale Sda Uisp Ciclismo Diego Quattrone, Maria Lucia Parisi referente per le attività del terzo settore, il referente del modellismo dinamico Daniele Silvestri da Pizzo Calabro. Risalendo verso il versante jonico c’è stato il contributo di Francesco Turrà, delegato del Comitato Uisp di Crotone.

Il denominatore comune di molti interventi è stato quello della progettazione, della condivisione e dell’ascolto dei territori per indirizzarsi tutti verso un’unica strada e un unico obiettivo, abbandonando l’idea di attività sporadiche e individualistiche. Il Congresso Uisp Calabria ha espresso la volontà comune di puntare tutti insieme ad un’idea di crescita omogenea e regionale dell’Uisp in tutta la regione, condividendo gli stessi valori e attingendo da una medesima grande fucina di idee. Attraverso questi presupposti sarà possibile sviluppare e far crescere il territorio grazie alla promozione e allo sviluppo , e viceversa. Altra sensazione che è emersa in maniera convincente è che questo quadriennio appena trascorso, abbia avvicinato ulteriormente la Uisp Calabria alla Uisp Nazionale, e che la sensazione di abbandono e solitudine espressa da alcune realtà locali per esperienze passate, siano solo un lontano ricordo, potendo guardare con ottimismo e fiducia agli sviluppi futuri. In quest’ottica di fondamentale importanza è stato l’adeguamento dello statuto della Uisp Calabria, al nuovo statuto nazionale che qualifica la Uisp come Associazione di promozione sociale ed Ente di promozione sportiva, cambiamento epocale e che apre le porte ad un mondo Uisp che ancor di più caratterizza nei fatti il proprio DNA. Infine si è proceduto alla elezione del Consiglio Regionale Uisp Calabria e di conseguenza del presidente del Comitato regionale Uisp Calabria, incarico nel quale è stato confermato all’unanimità Giuseppe Cosimo Marra, il quale facendo tesoro di tutti gli interventi non può che guardare con ottimismo al futuro e sentendosi ancor di più spronato e supportato a dare lustro alla Uisp Calabria. (A cura di Francesco Praticò, redazione Uisp Calabria)