fbpx

San Roberto, Calanna e Laganadi partecipano all’Avviso pubblico per il finanziamento di attività culturali per la rigenerazione dei piccoli Comuni “Borghi in Festival”

comune san roberto

Il comune di San Roberto congiuntamente ai Comuni di Calanna e Laganadi, alle associazioni no profit, alle proloco e alle società profit, tutte locali, ha partecipato all’Avviso pubblico per il finanziamento di attività culturali per la rigenerazione dei piccoli Comuni “Borghi in Festival”, promosso dal MIBACT

Il comune di San Roberto congiuntamente ai Comuni di Calanna e Laganadi, alle associazioni no profit, alle proloco e alle società profit, tutte locali, ha partecipato all’Avviso pubblico per il finanziamento di attività culturali per la rigenerazione dei piccoli Comuni “Borghi in Festival”, promosso dal MIBACT. Il Comune di San Roberto, che è capofila, ha colto la sfida e ha deciso con tutto il partenariato di dare avvio ad una progettualità culturale condivisa per valorizzare i tre comuni limitrofi e per promuovere e sostenere la qualità e le eccellenze dei territori consolidando le imprese locali, in coerenza con il primo obiettivo strategico del Bando. I tre sindaci Nino Micari per San Roberto, in qualità di capofila, Domenico Romeo per Calanna e Michele Spadaro per Laganadi, hanno dato avvio attraverso questa opportunità ad una progettualità di sistema locale, soprattutto in ambito turistico, mettendo insieme le loro realtà e proponendo, con un linguaggio comune, una proposta capace di sostenere e rafforzare la qualità e le eccellenze dei territori valorizzando le risorse culturali, ambientali e turistiche; Un progetto che punta alla rigenerazione dei territori come spazi di sperimentazione, in cui attivare modelli di economia innovativi, equilibrati, sostenibili e strettamente connessi con le comunità locali. Il progetto prevede diversi eventi quali incontri, seminari, laboratori, attività di accompagnamento, realizzazione di piattaforme digitali e di comunicazione, attività culturali e creative, mostre e rassegne incentrate sulla promozione del dialogo intergenerazionale, interculturale e sociale.

Grande soddisfazione da parte del sindaco Nino Micari “Il progetto consentirà di promuovere le nostre aree interne nel segno della musica, dell’arte e delle sue eccellenze artistiche. In questo periodo segnato dalla pandemia e da difficoltà sociali ed economiche tre Comuni limitrofi locali fanno rete e noi ci siamo messi a disposizione con entusiasmo ad essere capofila di una cordata e di un progetto di rigenerazione culturale che permetterà di evidenziare le specificità del territorio, le sue tradizioni, le attività produttive, le professionalità e l’elevata naturalità ancora esistente. I soggetti partecipanti porteranno la loro esperienza operativa specifica e il forte legame con l’area, così da consolidare la diffusione delle conoscenze e la maggiore ricaduta delle azioni sviluppate.”