fbpx

Milan, la reazione dopo i passi falsi: torna il successo contro le big, Roma battuta 1-2. Rebic zittisce le critiche

Foto Giuseppe Lami / Ansa

Il Milan supera 1-2 la Roma grazie ai gol di Kessiè e Rebic, di Veretout la rete giallorossa. I rossoneri tornano al successo e vanno a -4 dall’Inter

Dopo i passi falsi contro Speza e Inter, con i mezzo i due pareggi europei contro la Stella Rossa di Belgrado, il Milan era chiamato ad una reazione netta e decisa nel big match della 24ª giornata. Reazione arrivata forte e chiara. Dopo 4 partite consecutive senza vittoria, una rarità per il Milan post lockdown, i rossoneri sono tornati al successo con un convincente 1-2 sul campo della Roma ottenendo punti importantissimi contro un avversario diretto per la zona Champions, nonchè per restare in scia dell’Inter in ottica scudetto.

I ragazzi di Pioli sono scesi in campo aggressivi e concentrati, come non era accaduto nelle ultime gare. La Roma ha sofferto fin da subito il pressing di Ibrahimovic e compagni che sono andati più volte vicini al gol nei primi minuti: 2 le reti annullate per fuorigioco, una quella fallita da Ibrahimovic con un colpo di tacco a portiere battuto. La gara si sblocca con il rigore causato dal fallo di Fazio su Calabria: dal dischetto Kessiè non sbaglia. Nella ripresa Ibrahimovic esce per infortunio insieme a Calhanoglu e mentre il Milan si riorganizza Veretout firma l’1-1. I rossoneri accusano il colpo ma ripartono con nuova verve alla ricerca del vantaggio che arriva pochi minuti dopo grazie ad un diagonale dell’ottimo Rebic che esulta portandosi il dito davanti al naso per zittire le critiche. Pau Lopez tiene a galla i suoi con una serie di ottimi interventi, Donnarumma fa lo stesso. La gara termina 1-2 in favore dei rossoneri che tornano a -4 dall’Inter e provano a scacciare via i fantasmi di un momento non proprio esaltante.

RISULTATI SERIE A 24ª GIORNATA

ore 15:00
Spezia-Parma 2-2 (17′ Karamoh, 25′ Hernani, 52′ e 72′ Gyasi)

ore 18:00
Bologna-Lazio 2-0 (19′ Mbaye, 64′ Sansone)

ore 20:45
Verona-Juventus 1-1 (49′ Ronaldo, 77′ Barak)

DOMENICA 28 FEBBRAIO

ore 12:30
Sampdoria-Atalanta 0-2 (40′ Malinovskiy, 70′ Gosens)

ore 15:00
Crotone-Cagliari 0-2 (56′ Pavoletti, rig. 60′ Joao Pedro)
Inter-Genoa 3-0 (1′ Lukaku, 69′ Darmian, 77′ Sanchez)
Udinese-Fiorentina 1-0 (86′ Nestorovski)

ore 18:00
Napoli-Benevento 2-0 (34′ Mertens, 66′ Politano)

ore 20:45
Roma-Milan 1-2 (43′ rig. Kessiè, 50′ Veretout, 58′ Rebic)

POSTICIPATE
Torino-Sassuolo

CLASSIFICA SERIE A

  1. INTER 56
  2. MILAN 52
  3. JUVENTUS 46
  4. ATALANTA 46
  5. ROMA 44
  6. NAPOLI 43
  7. LAZIO 43
  8. SASSUOLO 35
  9. VERONA 35
  10. SAMPDORIA 30
  11. BOLOGNA 28
  12. UDINESE 28
  13. GENOA 26
  14. FIORENTINA 25
  15. SPEZIA 25
  16. BENEVENTO 25
  17. TORINO 20
  18. CAGLIARI 18
  19. PARMA 15
  20. CROTONE 12

CLASSIFICA MARCATORI

  1. Ronaldo (Juventus) 19 reti
  2. Lukaku (Inter) 18 reti
  3. Immobile (Lazio) 14 reti
  4. Ibrahimovic (Milan) 14 reti
  5. Muriel (Atalanta) 14 reti
  6. Lautaro Martinez (Inter) 13 reti
  7. Joao Pedro (Cagliari) 12 reti
  8. Belotti (Torino) 11 reti
  9. Insigne (Napoli) 10 reti
  10. Caputo (Sassuolo) 10 reti