fbpx

Rissa Ibrahimovic-Lukaku, l’attaccante dell’Inter ascoltato in Procura: si va verso la condotta ‘gravemente antisportiva’

Foto di Matteo Bazzi /Ansa

Rissa Ibrahimovic-Lukaku, ascoltato dalla Procura anche il bomber dell’Inter: le indagini vertono verso la condotta gravemente antisportiva

Dopo Ibrahimovic, la Procura ha ascoltato anche Lukaku. A cusa dei tanti impegni ravvicinati fra campionato e Coppa Italia, il bomber belga non aveva ancora potuto fornire la sua versione dei fatti in merito all’ormai famosa rissa di Coppa Italia con tanto di faccia a faccia con Zlatan Ibrahimovic. L’audizione del belga è durata circa mezz’ora: erano presenti i procuratori federali Ricciardi, Scarpa ed Esposito. Lukaku è stato assistito dall’avvocato del club Angelo Cappellini. Sembra che la Procura, valutate le testimonianze, sia propensa ad optare per una sanzione che da discriminatoria (art. 28, sanzione minima 10 giornate – di Coppa Italia in questo caso – o comunque a tempo) si trasformi in gravemente antisportiva. In questo caso le giornate di squalifica sarebbero due, da scontare in Coppa Italia, ma si potrebbe scendere anche ad una.