fbpx

Riserva di Capo Peloro, consegna dei lavori di riqualificazione alla presenza del Sindaco metropolitano Cateno De Luca

Riserva di Capo Peloro: l’importo complessivo del progetto “Balconi sui laghi” ammonta a 1.2000.000 euro

Stamane, sulle sponde del lago grande di Ganzirri, è stata effettuata la consegna dei lavori di riqualificazione della Riserva Naturale Orientata di Capo Peloro. Presenti i vertici istituzionali di Palazzo dei Leoni, dal Sindaco Metropolitano Cateno De Luca, al Dirigente dell’Ambiente dott. Salvo Puccio, per sottolineare l’importanza di un evento fortemente voluto dall’Amministrazione De Luca e finanziato con fondi della Città Metropolitana di Messina, messi a disposizione a seguito di variazione di bilancio, che ha visto quale ditta aggiudicataria dell’appalto l’impresa  C.S. COSTRUZIONI s.r.l.  di  Santa Venerina  (CT), che dovrà consegnare i lavori entro 180  giorni.

Il progetto “Balconi sui laghi” per un importo complessivo di 1.200.000 euro, prevede lavori di riqualificazione nella zona “A” della Riserva Naturale Orientata “Capo Peloro” lungo il lago di Ganzirri, mediante rifacimento degli steccati in legno, sistemazione affacci fronte lago e arredo urbano, ed è finalizzato alla valorizzazione ambientale, allo sviluppo turistico-sostenibile del territorio protetto ed alla realizzazione delle opere, compatibili con quanto previsto dal Regolamento della riserva naturale e dalle norme di tutela ambientale, rese indispensabili per consentire una migliore fruizione dell’area protetta che, allo stato, presenta in alcuni tratti zone di criticità.

Gli interventi localizzati lungo la parte nord del lago grande, prevedono l’intera delimitazione dell’area protetta attraverso la sostituzione dello steccato in legno esistente con staccionata in legno massiccio, il recupero dei manufatti esistenti, la riqualificazione dei dodici affacci con vari interventi tra cui la regolarizzazione delle superfici, la realizzazione di rivestimenti con paramenti in pietra naturale, la collocazione di arredo urbano, la creazione di palizzate e la posa in opera di gabbioni, il recupero delle aree utilizzata per l’approdo dei natanti mediante delimitazione con pali in legno infissi in acqua. Sono Inoltre previsti lavori di ripulitura e decespugliamento.

Il Responsabile Unico del Procedimento è l’ing. Carmelo Battaglia, responsabile della progettazione e direzione dei lavori è la geometra Claudia De Benedictis L’intervento, come sottolineato dal Sindaco Metropolitano Cateno De Luca, si inserisce in un più ampio programma di riqualificazione della zona Nord che prevede cinque progetti già ammessi a finanziamento, si tratta della “Mobilità dolce” per 1.100.000 euro, della “Pista ciclabile” per 1.200.000 euro, della “Pista ciclabile agenda urbana” pe 900.000 euro ed infine di un impianto per la raccolta delle acque meteoriche per 3.800.000 mila euro, il totale degli investimenti sarà di 13 milioni e duecentomila euro.