fbpx

Reggio Calabria, sit-in di Forza Italia al PalaCalafiore. Milia: “annullare quote campo per la Viola! La squadra rappresenta il meglio della città” [FOTO e INTERVISTA]

  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
  • Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
    Foto StrettoWeb / Salvatore Dato
/

Sit-in organizzato da Forza Italia in favore della Viola. Federico Milia chiede al sindaco di annullare le quote campo durante il periodo della pandemia

La Viola rappresenta il meglio della città e non può essere abbandonata al proprio destino”, è questo l’intento che ha animato il sit-in organizzato in mattinata da Federico Milia, capogruppo Forza Italia al Consiglio comunale di Reggio Calabria, e dai giovani di Forza Italia presso il PalaCalafiore. L’esterno del palazzetto che ospita le partite casalinghe della Pallacanestro Viola è stato lo scenario perfetto per rivolgere un’importante richiesta al sindaco Falcomatà e all’amministrazione: “chiediamo ufficialmente di annullare le quote campo, escluse le utenze, per il 2020 e per il 2021, essendo che a causa della pandemia di Covid non c’è il ticketing, un’entrata importante”, spiega Federico Milia sottolineando la necessità, in periodo di pandemia, di sgravare la Pallacanestro Viola di una pesante imposta che non verrà coperta dalle entrate dei biglietti (si gioca a porte chiuse come da DPCM, ndr).

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

I dati presentati rendono chiare le difficoltà del momento. Per ogni gara giocata al PalaPentimele, le spese sono di 500 euro, ai quali si aggiungono le cauzioni (circa 740 euro l’ora, match o allenamento non importa) e 711 euro per l’impegno dei Vigili del fuoco (in relazione a questo costo, è stato chiesto più volte di limitare la capienza del Palazzetto a meno di 4000 posti, chiudendo l’anello superiore. In tal caso il prezzo per la copertura dei pompieri sarebbe abbastanza ridotto). Tirando le somme, le spese affrontate dalla società da novembre a febbraio sono state:

  • 7210,80 euro di canone
  • 732 euro di interventi vari
  • 250 euro di sanificazione
  • 1774,40 euro di custodia
  • 613 euro di Polizza Rc

Una richiesta che Federico Milia non ha fatto unicamente come esponente politico, ma anche come cittadino di Reggio Calabria e soprattutto tifoso della Viola: “tutti noi giovani reggini siamo cresciuti con le gesta della Viola e della Reggina […] sono queste le realtà da supportare”.

Per guardare l’intervista integrale: Reggio Calabria, Federico Milia scende in campo per la Viola: “annullare le quote campo, gesto necessario in periodo di pandemia” [VIDEO]