fbpx

Reggio Calabria: riunione della III^ Commissione consiliare sull’emergenza rifiuti ed i lavori al parcheggio multipiano di Via Rausei

Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Reggio Calabria: riunione della III^ Commissione consiliare “Territorio, urbanistica, patrimonio edilizio e terriero, edilizia privata, viabilità, infrastrutture, trasporti, servizi tecnologici” sull’emergenza rifiuti ed i lavori al parcheggio multipiano di Via Rausei

Martedì 16 febbraio, la III Commissione consiliare “Territorio, urbanistica, patrimonio edilizio e terriero, edilizia privata, viabilità, infrastrutture, trasporti, servizi tecnologici” presieduta dal consigliere Giuseppe Francesco Sera, ha trattato due punti importanti, il primo legato allo stato dell’arte di una delle opere ormai ferme da tempo e nello specifico i lavori al parcheggio multipiano di Via Rausei, il secondo punto discusso è relativo alla situazione di emergenza legata allo smaltimento dei rifiuti speciali presenti nelle aree cimiteriali. Ai lavori ha partecipato nella qualità di Responsabile unico del procedimento per i lavori di via Rausei l’architetto Domenico Macrì il quale da poco tempo riveste anche il ruolo di posizione organizzativa nel Settore della Gestione dei Cimiteri della città. L’amministrazione comunale aveva dato inizio ai lavori nell’agosto 2015 rispondendo all’esigenza di dotare, con questo intervento, il territorio urbano di un’infrastruttura che potesse permettere soste controllate agli autoveicoli, risolvendo la sempre più crescente necessità di aree parcheggio in un punto nevralgico della zona nord città tra l’Ospedale “Bianchi Melacrino Morelli” e il Policlinico “Madonna della Consolazione”. L’iter dei lavori ha subito una battuta di arresto in seguito ad una controversia giudiziaria che ha visto parte in causa il Comune di Reggio Calabria e che si è risolta favorevolmente per l’amministrazione comunale. I lavori riprenderanno auspicabilmente i primi giorni del mese prossimo, ma l’impasse ha generato una fisiologica revisione dei prezzi che ha inciso sul costo totale preventivato per l’opera. Per capitalizzare somme a favore dell’amministrazione comunale, è apparsa alquanto conveniente la proposta avanzata dall’Architetto Domenico Macrì, di vendere alcuni degli stalli del parcheggio ai residenti della zona, anche in considerazione dell’attuale ubicazione dell’ospedale Morelli nella parte sud della città. Nella stessa riunione è stato affrontato il tema dell’emergenza dell’invio a discarica dei rifiuti speciali presenti nelle aree cimiteriali. Nei giorni scorsi era emersa una situazione a dir poco indecorosa nei cimiteri della città, per la presenza di numerose salme in attesa di essere tumulate e che purtroppo per mancanza di loculi liberi potevano essere sistemate solo a seguito di altrettante estumulazioni da dover eseguire. Ma, proprio a seguito delle estumulazioni da eseguire e non avendo la possibilità di eseguire il conferimento a discarica dei rifiuti speciali prodotti da tali operazioni, si è creata una situazione di stallo con la giacenza di circa 20 salme da dover sistemare. Il funzionario arch. Macrì ha garantito che nei prossimi giorni grazie all’interlocuzione con la ditta incaricata allo smaltimento, la situazione potrebbe iniziare ad avviarsi alla normalità. Permane purtroppo il vero problema che è senza alcun dubbio l’esiguità delle somme previste in bilancio per il servizio cimiteriale, che risente, come tanti altri servizi per il cittadino, della fase del predissesto trascorsa. In considerazione del fatto che ci si trova in fase di determinazione delle voci di bilancio, sono state avanzate una serie di proposte per riuscire a trovare le somme da inserire, per dare vita ed accelerare un percorso che riporti il decoro che i nostri defunti si meritano.