fbpx

Reggio Calabria, la fidanzata ricorda Antonino Laganà 5 anni dopo la sua morte

Reggio Calabria, la fidanzata ricorda Antonino Laganà 5 anni dopo la sua morte: “sei stato il mio primo amore, lo sei ancora oggi e lo sarai per sempre”

A 5 anni dalla morte di Antonino Laganà il ragazzo di 17 anni deceduto dopo un incidente stradale mentre si trovava in sella alla sua moto sul lungomare di Reggio Calabria, la fidanzata, Noemi Crea, una sua amica, ha inviato a StrettoWeb una lettera, che riportiamo integralmente, per ricordare il giovane:

Questo mese (e tutti gli altri, ma questo molto di più) per molte persone è un periodo dell’anno come tanti, ma per chi ti ha conosciuto e per chi ha avuto la fortuna di parlarti anche solo una volta o incrociare il tuo sguardo, non lo sarà .

Sai, ogni tanto mi fermo a pensare e quel momento per me diventa un inferno. Molti mi chiedono come io faccia a sorridere sempre e come io faccia a proseguire dritta per la mia strada, la realtà dei fatti è che questo tipo di dolore non si supera, impari solo a convincerci, ti alzi la mattina, apri gli occhi e cominci un nuovo giorno, con la consapevolezza che se solo ti fermassi mezzo minuto a riflettere, magari crolli; quindi vai avanti, non rifletti, ti tieni sempre impegnata, programmi anche il più piccolo secondo, senza avere spazio per riflettere o tornare a quel pensiero. È così che continui ad alzarti tutte le mattine .

Quando però ho un secondo, un momento libero.. il mio pensiero va sempre a Te, non riesco a pensare ad altro, perché quando ho la mente libera, l’unica cosa a cui penso sei sempre Tu. Onestamente non so se sei fiero di me, non so se mi guardi con fierezza da lassù e non so se sto facendo bene.. ma nonostante tutti gli sbagli fatti, credo di avercela messa tutta.

Grazie a te ho ritrovato una seconda famiglia, quando guardo negli occhi tua sorella, tua madre, tua zia, vedo te.. in ogni piccolo minuscolo loro gesto vedo sempre te e ti sono così tanto grata di avermi permesso di conoscere la tua famiglia, perché in ogni loro sorriso o abbraccio o gesto, io ritrovo te.

Sei stato il mio primo amore, lo sei ancora oggi e lo sarai per sempre. Non dimenticherò mai nulla che ti riguarda, nemmeno le piccolezze, nemmeno i piccoli gesti, quello che riguarda te sarà sempre custodito dentro il mio piccolo e fragile cuore, in cui ci sei entrato con facilità e di cui ti sei preso cura e continui a farlo ancora oggi.

Sarò per sempre la tua bambina, la tua piccola e fragile bambina. Continua, ti prego, ad abbracciarmi in un modo che solo tu sapevi fare.. continua a sorreggermi e a darmi una mano quando sono pronta a cadere di nuovo, perché solo tu sai come fare, lo hai saputo da subito.

Sei sempre con me e dentro di me.

mia piccola farfalla blu.

Tua, Noemi .