fbpx

Reggio Calabria, congresso Provinciale del Partito Comunista: Nicola Limoncino eletto segretario

Si è tenuto ieri, 14 febbraio 2021, il Congresso della Federazione Provinciale di Reggio Calabria del Partito Comunista

Si è tenuto ieri, 14 febbraio 2021, il Congresso della Federazione Provinciale di Reggio Calabria del Partito Comunista.
I militanti della Federazione Provinciale sono stati chiamati a discutere della futura linea politica del Partito provinciale e a eleggere un nuovo gruppo dirigente. Dopo la relazione iniziale a cura di Francesco Talia, componente del Comitato Centrale del Partito, si è proseguito con un approfondito dibattito sulle questioni di politica nazionale e locale, individuando i campi d’azione nei quali l’organizzazione dovrà impegnarsi in futuro. Dalla discussione, è emersa la “necessità di profondere particolare impegno nell’affrontare questioni di cocente attualità come lo stato di difficoltà e degrado in cui versa il servizio sanitario, l’incuria di cui è vittima il territorio reggino per l’inoperosità e l’inadeguatezza dell’ente Città Metropolitana, l’influenza mafiosa e massonica rispetto all’attività degli enti pubblici e la disoccupazione”. In particolare, per quanto riguarda l’attualissimo dibattito sulla sanità locale, ritenendo che “non possa essere certo un Commissario ad Acta a riuscire nel recupero del servizio sanitario, o tanto meno quei gruppi di potere economici e mafiosi che ancora oggi propongono ricette e pongono condizioni, il Partito provinciale si impegnerà a lanciare una sua campagna con una serie di interventi pubblici in cui proporre alcuni punti programmatici di trasformazione strutturale che prevedano la riapertura di tutte le strutture sanitarie dismesse, la revisione dei metodi di assunzione del personale, l’internalizzazione di tutti i servizi allo scadere dei contratti, l’abolizione delle convenzioni con i gestori della sanità privata e altro ancora”. Si è proseguito con la convocazione della Commissione Politica, a cui è spettato il compito di redigere un documento politico e programmatico, e di quella Elettorale, che ha formulato la proposta per la formazione degli organismi dirigenti. Discussi e approvati gli elaborati delle Commissioni, il nuovo Comitato Federale ha eletto Segretario Provinciale il compagno Nicola Limoncino, militante e dirigente comunista di lungo corso, il quale, dopo aver ringraziato i compagni, ha voluto rimarcare la necessità di dare seguito, nel territorio reggino, all’importante lavoro politico che il Segretario Generale Marco Rizzo, con impegno e sacrificio non indifferente, sta svolgendo in un dibattito mediatico nazionale e internazionale privo di voci dissonanti rispetto al pensiero unico. Il Comitato Provinciale, successivamente, ha eletto Tesoriere il compagno Joseph Condello, giovane militante comunista con all’attivo diversi ruoli di dirigenza, che affiancherà Limoncino nei compiti esecutivi della Segreteria Provinciale dell’organizzazione insieme ai compagni Francesco Talia, Felicia Violi e Antonino Massara.