fbpx

Reggio Calabria: aveva incendiato una discarica di rifiuti, individuato dalla Polizia Locale

Reggio Calabria: la Polizia Locale, nei giorni scorsi, ha notificato ad un cittadino di 56 anni, S.A., un avviso di conclusione delle indagini preliminari per il reato di smaltimento di rifiuti tramite incendio

La Polizia Locale di Reggio Calabria, nei giorni scorsi, ha notificato ad un cittadino di 56 anni, S.A., un avviso di conclusione delle indagini preliminari per il reato di smaltimento di rifiuti tramite incendio. A darne notizia l’Assessore alla Polizia Municipale del Comune di Reggio Calabria Paolo Brunetti che ha espresso il suo plauso agli uomini del Comando reggino, guidati dal Comandante Salvatore Zucco, per l’attività di indagine. L’uomo nel mese di maggio scorso, aveva dato fuoco ad una discarica abusiva nei pressi del quartiere CEP di Archi. A seguito di una certosina attività di indagine, sviluppata con metodi tradizionali, gli uomini del Comandante Zucco sono riusciti a dare un volto al piromane. L’incendio di rifiuti di ogni genere, anche speciali e pericolosi, aveva appestato l’aria la notte del 27 maggio del 2020 ed aveva impegnato tre squadre di VVFF per oltre 4 ore.