fbpx

Reggina-Entella 1-0, le pagelle di StrettoWeb: Stavropoulos piacevole conferma, Montalto lottatore vero

montalto reggina

E’ appena terminato il match del Granillo tra Reggina e Virtus Entella: le pagelle di StrettoWeb, voti e giudizi della nostra redazione

Una vittoria fondamentale, un successo preziosissimo in ottica salvezza. La Reggina centra il bis e batte l’Entella dopo una prestazione non lucidissima ma molto combattiva. Basta un rigore di Montalto in avvio e la gestione del risultato. Di seguito le pagelle di StrettoWeb.

Reggina, vittoria d’oro: basta un rigore di Montalto per superare l’Entella, la cura Baroni funziona

Serie B, la Reggina si allontana dalla zona playout: con una vittoria superate tre squadre, classifica aggiornata e prossimo turno

Nicolas 6.5 – Nessuna parata degna di nota, ma è sicuro e preciso quando serve e nel finale non sbaglia nulla in uscita. La sua esperienza è preziosa in questa squadra.

Lakicevic 6.5 – E’ di nuovo tra i migliori. Riesce a fare entrambe le fasi e anche bene.

Cionek 6.5 – Altra prestazione pulita, senza sbavature. La terza partita senza subire gol è una conferma.

Stavropoulos 7 – Il migliore, e ora non è più una sorpresa. Legge sempre la giocata in anticipo, giganteggia di testa, non sbaglia nulla. Piacevole conferma.

Di Chiara 6.5 – Meno spinta del solito, ma in fase di non possesso è impeccabile. Chiude bene le sortite offensive dal suo lato, anche se nel finale si prende un rischio grossissimo.

Bianchi 6 – Ordine e sostanza, come sempre. Prestazione sufficiente.

Crisetig 6 – Dovrebbe dare la luce, ma non riesce ad accendersi. E’ poco nel vivo della manovra, compensa con la lettura dei tempi di gioco e l’esperienza per guidare il centrocampo.

Edera 6 – E’ l’uomo con più qualità davanti, e lo fa vedere ogni qualvolta parte in progressione e punta l’uomo. Fallisce, però, un rigore in movimento, seppur in corsa.

Folorunsho 6.5 – Corre per quattro e non si risparmia, pagando a volte la solita foga che gli costa numerosi appoggi sbagliati specie nel primo tempo. Si guadagna il rigore e cresce nella ripresa.

Rivas 5.5 – Si vede che non è al meglio. Corre molto, come sempre, ma è poco lucido. Sbaglia tanti appoggi e non riesce mai a saltare l’uomo. Ci prova in una sola occasione, ma Edera sbaglia.

Montalto 6.5 – Riesce finalmente ad esorcizzare la “maledizione” rigori. Forte e centrale, scarica con la rabbia e la determinazione che lo contraddistingue, da grande lottatore.

dal 61′ Okwonkwo 5.5 – Un ingresso così così. Ha sul suo destro l’occasione del raddoppio, ma non entra in partita in maniera convincente. E’ arrivato da poco, si può giustificare.

dal 61′ Denis 6 – Ingresso prezioso nella seconda parte. Fa a sportellate, gioca di sponda, guida i compagni.

dal 66′ Crimi 6.5 – L’ingresso che serviva in un momento topico della gara. Mette al servizio della squadra tanta corsa e sostanza.

dal 66′ Liotti 6 – Baroni gli aveva chiesto aggressività e corsa, lui esegue bene.

All. Baroni 6 – Una partita simile a quella contro la Cremonese, per il risultato e non solo. Se la gioca in maniera “sporca” e questa volta sfrutta i cambi da metà gara. A lui, però, vanno soprattutto i meriti per aver sistemato una difesa che è al terzo cleen-sheet consecutivo.