fbpx

Reggina, Baroni: “Ecco perché ieri ho fatto i cambi in ritardo. E sul rigore…”

baroni reggina

Le parole del tecnico della Reggina Marco Baroni il giorno dopo il pari interno a reti bianche contro la Salernitana al Granillo

“Possiamo e dobbiamo fare di più, ma sono contento della prestazione. Non del risultato, anche per quanto prodotto e per alcuni episodi, però ormai guardiamo avanti”. Dopo l’analisi a mente calda di ieri al termine del match contro la Salernitana, questo il giudizio di oggi a freddo del tecnico della Reggina Marco Baroni a “Tutti Figli di Gallo“, sui canali ufficiali del club.

“I cambi tardivi? Io faccio delle considerazioni di tenuta ma anche di caratteristiche dei giocatori – prosegue il tecnico – Purtroppo quando la squadra si abbassa non è proprio la partita ideale per calciatori che hanno bisogno di stare più vicini alla porta avversaria. La scelta spesso tardiva è questa: sfruttare al massimo e fino all’ultimo quei calciatori che hanno gamba per ripartire. Se farò cambi prima quando avrò la rosa al completo? Se stanno al 100% sì”.

Poi la discussione si sposta sulle mancate proteste in occasione del rigore non assegnato: “Non voglio che la squadra esca fuori dalla prestazione e da quanto facciamo sul campo, io non alleno arbitri e avversari. Alla Salernitana piace spezzettare il gioco, metterla sulla discussione, ma io non amo queste cose. Alla lunga gli episodi si equilibrano, in questo momento non siamo fortunati ma è compito nostro portarla a favore. Oltre al rigore netto c’è anche fuorigioco nell’azione del rigore loro. Ripeto, però, a me non interessa: il mio compito ora è preparare la gara di Pescara, inserendo anche i nuovi che sono arrivati ieri”.

La nuova Reggina dopo il mercato invernale: l’11 tipo e tutte le alternative di Baroni [GRAFICA]

Reggina, perché è un mercato da 7- (e non oltre)…

Reggina, mercato chiuso: la rosa al completo e tutte le operazioni ufficiali

Reggina, quante inutili polemiche: Menez ci tiene alla maglia, altrimenti non l’avrebbe lanciata…