fbpx

Reggina, Baroni: “Dopo il primo tempo mi sono incazzato, qualcuno deve darsi una sveglia. Bene i cambi”

ascoli-reggina baroni

Le parole del tecnico amaranto Marco Baroni al termine di Pescara-Reggina: vittoria importante e pesante per Denis e compagni

Oggi la Reggina ha vinto grazie ai cambi di Baroni. Nuovo modulo, dentro Denis e Bianchi e 0-2 a Pescara. Il tecnico amaranto ha parlato al termine del match ai microfoni della tv ufficiale.

Reggina, quando le alternative ci sono (così come gli attaccanti). E quella “strigliata” di Baroni…

“Come ho già detto, i calciatori devono essere pronti a partire titolari, ad entrare, anche fare due minuti. Chi è entrato mi è piaciuto, ha dato un segnale, anche perché nel primo tempo eravamo lenti pur avendo il predominio. E’ una vittoria che ci deve dare convinzione e quella determinazione che ci serve per andare in ogni campo a giocarcela. Io mi sono incazzato fra primo e secondo tempo perché non avevamo ritmo e pur dominando rischiavamo di prendere gol con un episodio. Avevo detto ai ragazzi che senza scossa avrei fatto cambi, ma siamo entrati bene. In ogni caso, qualche giocatore deve darsi una sveglia perché non è sufficiente giocare bene. Non voglio solo calciatori che cercano la giocata, ma che siano anche determinati”.

Poi una parentesi su Menez e Denis: “Menez ha già fatto un passo importante, ha un atteggiamento che mi piace, lui sa cosa io voglio e io non mi accontento, lo stimolerò. Parlo spesso con lui, stiamo cercando di trovare una quadra. Gli attaccanti nel calcio toccano pochi palloni, 7-8, e a me non piace quando lui viene troppo basso a prendere palla perché ci serve dove sa fare più male. A Frosinone ad esempio mi è piaciuto perché giocava in avanti. Deve convincersi a toccare meno palloni ma importanti negli ultimi 25 metri. Non è un problema di posizione, non deve venire a farsi attaccare dai centrocampisti ma guardare avanti. Denis? Quando sono arrivato era stanco perché ha fatto tutte le partite da titolare. Con lui sono stato chiaro e leale, deve darci una grande mano e sono sicuro che ce la darà. Oggi ha dato un segnale importante perché è entrato bene, ha dato pressione, ha tenuto palloni. Non lo scopro di certo io. Lavoreremo anche con lui per sfruttarlo al massimo”.

Pescara-Reggina 0-2, le pagelle di StrettoWeb: Baroni la vince coi cambi, Denis immortale e difesa perfetta

Reggina, Baroni: “Dopo il primo tempo mi sono incazzato, qualcuno deve darsi una sveglia. Bene i cambi”

Reggina, Denis: “dedico il gol ai tifosi e alla gente di Pellaro, vincere era fondamentale”

Reggina, Montalto: “concentrato sul presente, cercheremo di vincere il più possibile”

Reggina d’orgoglio all’Adriatico: la sveglia arriva coi cambi nella ripresa, il Pescara si arrende 0-2