fbpx

Pescara-Reggina, c’è Maresca due settimane dopo il faccia a faccia con Conte: “Sei sempre tu”

maresca conte

Pescara-Reggina di sabato verrà arbitrata da Maresca, a due settimane dalla nota lite con Antonio Conte dopo Udinese-Inter

L’arbitro di Pescara-Reggina è Fabio Maresca della sezione di Napoli. Internazionale dal dicembre 2019, ha al suo attivo tantissime gare dirette in Serie A. Il suo nome, però, nelle ultime settimane è salito alla ribalta per la nota lite con Antonio Conte al termine di Udinese-Inter dello scorso 23 gennaio.

A far andare su tutte le furie il tecnico nerazzurro fu la mancata espulsione di Arslan e il poco recupero, alle cui polemiche è seguito proprio il rosso sventolato dall’arbitro nei suoi confronti: “Bravo! Sei sempre tu Maresca, anche al Var, sei sempre tu!”, le parole dell’allenatore rivolte al direttore di gara. Il confronto non è poi terminato lì ma è proseguito negli spogliatoi, con la risposta piccata di Maresca all’ex Juve. Proprio per questo si pensava che quest’ultimo potesse essere sospeso per qualche settimana. Così non è stato: la settimana scorsa è stato infatti il quarto ufficiale di Sampdoria-Juventus, mentre sabato – appunto – arbitrerà Pescara-Reggina.

Stagione “sfortunata” la sua, che quest’anno si è trovato più volte al centro dell’attenzione per alcuni errori commessi. Otre agli episodi già citati, rosso a Conte compreso, l’arbitro napoletano si è infatti reso protagonista di altre situazioni: la mancata correzione (dalla sala Var) sul rigore non dato all’Inter contro il Parma per fallo di Balogh su Perisic; in Roma Sassuolo è stato giudicato eccessivo il rosso a Fonseca, mentre manca quello ad Obiang (fu punito con un turno di stop); in Milan-Torino una gestione dubbia dei cartellini, oltre alla disparità sui due rigori uno assegnato (a Brahim Diaz) e uno non assegnato al Toro abbastanza simile nelle dinamiche.