fbpx

Operazione Ephemos, il senatore di Forza Italia Marco Siclari sceglie il rito abbreviato: “estraneo ai fatti contestati”

marco siclari (1) Foto StrettoWeb / Salvatore Dato

Operazione Ephemos, gli avvocati: “riteniamo emergere con evidenza l’estraneità del Sen. Marco Siclari, come dichiarato dallo stesso Senatore sin dal primo giorno del provvedimento, ai fatti da cui traggono origine le contestazioni”

“All’esito delle risultanze complessive di indagine svolte sia prima delle richieste cautelari, sia successivamente dalla Procura della Repubblica su sollecitazione della difesa, nonché di quelle effettuate autonomamente da quest’ultima, riteniamo emergere con evidenza l’estraneità del Sen. Marco Siclari, come dichiarato dallo stesso Senatore sin dal primo giorno del provvedimento, ai fatti da cui traggono origine le contestazioni”. E’ quanto dichiarano l’Avv. Gianluca Tognozzi e l’Avv. Vincenzo Cristian Siclari. “Queste le ragioni su cui si fonda la scelta del rito abbreviato, unitamente alla volontà del Sen. Dott. Marco Siclari di chiarire nel più breve tempo possibile la propria posizione per il rispetto che nutre nei confronti delle Istituzioni cui appartiene e per la fiducia nei confronti del lavoro dei magistrati. L’ultima parola, ovviamente, spetterà al Giudice all’esito della sua camera di consiglio”, concludono.