fbpx

Movimento 5 Stelle, pronta l’espulsione per 15 senatori che hanno votato NO alla fiducia a Draghi: presenti nomi di spicco!

Foto di Maurizio Brambatti / Ansa

Movimento 5 Stelle, in arrivo l’espulsione per i 15 senatori che hanno votato no alla fiducia al governo Draghi: da valutare la posizione degli assenti

Nella giornata di ieri, con 262 senatori favorevoli, 40 contrari e 2 astenuti, il nuovo governo Draghi ha incassato la fiducia al Senato, il primo grande passo per rendere legittimo il nuovo esecutivo. Fra i senatori contrari ben 15 sono del Movimento 5 Stelle che sembra prepararsi ad una netta scissione interna: l’idea, secondo quanto si legge su ‘Repubblica’, è quella di espellere i ‘dissidenti’ dal partito. Fra di essi presenti anche nomi di spicco come quello dell’ex minstra per il Sud Barbara Lezzi e del presidnete della commissione Antimafia Nicola Morra, oltre Rosa Silvana Abate, Luisa Angrisani, Margherita Corrado, Mattia Crucioli, Fabio Di Micco, Silvana Giannuzzi, Bianca Laura Granato, Virginia La Mura, Elio Lannutti, Matteo Mantero, Cataldo Mininno, Vilma Moronese, Fabrizio Ortis.

Ancora incerta invece la posizione degli assenti. Possibile che Giuseppe Auddino, Elena Botto, Antonella Campagna, Emanuele Dessì, Vincenzo Garruti, Simona Nocerino, Orietta Vanin ricevano una sanzione ma non vengano espulsi dal Movimento 5 Stelle. “Non potremmo neanche farlo – spiegava ieri un senatore – perché ci sono troppi precedenti in cui chi è rimasto a casa l’ha fatta franca, vincerebbero il ricorso“.