fbpx

Settima sconfitta consecutiva per la Pallacanestro Viola: Laquintana trascina Monopoli, finisce 62-52

Foto di Davide Iurato / Pallacanestro Viola Reggio Calabria

Monopoli-Pallacanestro Viola, il racconto della gara dell’11ª giornata di Serie B: scontro in bassa classifica per i neroarancio

Quella contro Monopoli partita da non sbagliare. La Pallacanestro Viola si approccia alla trasferta odierna in terra pugliese con la consapevolezza di dover ottenere la vittoria contro il fanalino di coda del campionato ma che ha ottenuto il primo successo stagionale nel turno precedente contro Catanzaro. Ad un girone di distanza, la formazione neroarancio ritrova una delle due squadre battute all’andata, per altro l’ultima in ordine cronologico: dopo la gara casalinga del 20 dicembre sono arriva 6 sconfitte consecutive, fra le quali anche quella contro Catanzaro, l’altra delle due squadre battute nel girone d’andata che si è presa la rivincita. Questa sera è necessario evitare che il copione si ripeta, parola d’ordine: vietato sbagliare! StrettoWeb seguirà la partita insieme ai suoi lettori raccontando le azioni più entusiasmanti del match.

Monopoli-Pallacanestro Viola LIVE:

Fine partita! – Il suono della sirena certifica la sesta sconfitta consecutiva per la Pallacanestro Viola battuta 62-52 da Monopoli. Copione già visto in stagione: Reggio Calabria insegue con Genovese (12 punti) e Gobbato (14 punti), sembra poter recuperare ma non riesce mai a mettere il naso avanti, situazioni che coincidono con l’uscita dal campo di Giovanni Laquintana. Quando il talento dei pugliesi torna sul parquet sono dolori: 31 punti per l’indiscusso MVP della serata che permette a Monopoli di agganciare proprio la Viola in classifica. Entrambe le formazioni sono ultime, con i neroarancio davanti per differenza canestri.

4° Quarto – Fallo su Laquintana, 2-2 ai liberi, finisce qui. 62-52

4° Quarto – Due punti ai liberi per Genovese. Adesso servono le sue triple. 60-52

4° Quarto – Due punti per Laquintana, due punti ai liberi per Bruno. 60-50

4° Quarto – Due per Benedusi, risponde da 2 Barrile che ottiene anche il libero aggiuntivo: errore però dalla lunetta. 56-50

4° Quarto – Genovese da 2. 54-48

4° Quarto – Due punti per il solito G. Laquintana. 54-46

4° Quarto – Due punti per Gobbato, ancora viva la Viola! 52-46

4° Quarto – Altri 2 punti per Bruno. 52-44

4° Quarto – Genovese serve Fall, 2 punti per la Viola. 50-44

4° Quarto – Sebrek subisce fallo e va in lunetta: 2/2. Botteghi però risponde da dentro l’area. 50-42

4° Quarto – Mauro Torresi Lelli da 3, parte forte Monopoli! 48-40

Fine 3° Quarto – Notte fonda per la Pallacanestro Viola, poi Genovese accende la luce. Nel momento più complicato della gara, con Laquintana che prima semina il panico e poi si accomoda in panchina per rifiatare, la Viola lotta in difesa, rosicchia punti ai liberi e trova due canestri importanti di Salvatore Genovese per il -5

3° Quarto – Ancora Genovese, da 2 questa volta. Risponde dalla lunetta Torresi Lelli 45-40

3° Quarto – Tripla di Genovese! 43-38

3° Quarto – Due punti in lunetta per Bruno.  43-35

3° Quarto – Mascherpa si sveglia, 2 punti! La Viola si rifà sotto. 41-35

3° Quarto – Gobbato in lunetta: 1/2. 41-33

3° Quarto – Due liberi per Mascherpa, entrambi a segno. 41-32

3° Quarto – Giovanni Laquintana, che giocata! Altra tripla per lui. 41-30

3° Quarto – G. Laquintana fa ancora male alla Viola: 1/2 ai liberi, poi assist per Bruno che mette 2 punti. 38-30

3° Quarto – Due punti per Gobbato servito da Mascherpa, accorcia la Viola. 35-30

3° Quarto – Mascherpa conquista un fallo e fa 2/2 ai liberi. Vediamo se il talento neroarancio riesce a sbloccarsi 35-28

3° Quarto – Tanti errori al tiro, il primo punto è di Bruno che dalla lunetta fa 1/2. 35-26

Fine primo tempo! – Finisce il secondo quarto e con esso il primo tempo. Gara complicatissima per la Pallacanestro Viola che non riesce a fermare un Giovanni Laquintana in serata di grazia: per 21 dei 34 punti di Monopoli passano dalle sue mani. Neroarancio che avevano iniziato bene il secondo periodo di gioco recuperando il gap e passandoa nche in vantaggio, ma complici le due triple subite nel finale di tempo si trovano adesso a meno 8.

2° Quarto – Altra tripla per Giovanni Laquintana che fa malissimo alla difesa neroarancio! 34-26

2° Quarto – Tripla per Giovanni Laquintana! 31-26

2° Quarto – Ancora Gobbato, pareggia la Viola, ma Benedusi da dentro l’area riporta avanti Monopoli. 28-26

2° Quarto – Tripla di Paparella! Monopoli ancora avanti: 26-24

2° Quarto – Prima Stepanovic, poi Gobbato da 3: si accende la partita! 23-24

2° Quarto – Ysuf riporta avanti Monopoli, Gobbato pareggia in conti. 21-21

2° Quarto – Prunotto per il pareggio neroarancio 19-19

2° Quarto – Altri due punti per Barrile, accorcia la Viola! 19-17

2° Quarto – Primi 2 punti per Gobbato. 19-15

Fine 1° Quarto! – Pallacanestro Viola subito sotto nel punteggio! Monopoli parte forte con un inarrestabile Giovanni Laquintana che mette a segno 15 punti. 19-13

1° Quarto – Sulla sirena Monopoli! Assist di Michelangelo Laquintana per il fratello Giovanni Laquintana che firma una tripla velenosissima. 19-13

1° Quarto – Due punti per Mascherpa. 16-13

1° Quarto – Due liberi per Barrile, dall’altra parte altri due liberi per G. Laquintana. 16-11

1° Quarto – Fallo di Gobbato su Laquintana. 14-9

1° Quarto – Due punti per Bruno servito da Paparella. 12-9

1° Quarto – Ancora 2 liberi per G. Laquintana. Risponde Mascherpa da dentro l’area. 10-9

1° Quarto – Accorcia Yande Fall. 8-7

1° Quarto – Fallo su Emiliano Paparella che va in lunetta: 2/2. 8-5

1° Quarto – Due punti per Sebrek, risponde ancora G. Laquintana. 6-5

1° Quarto – Ancora G. Laquintana, due punti per Monopoli. 4-3

1° Quarto – Primo squillo per la Viola: Salvatore Genovese manda a bersaglio la prima tripla della sua serata. 2-3

1° Quarto – Si comincia! Primi due punti per G. Laquintana. 2-0

17:45 – Tutto pronto per Monopoli-Pallacanestro Viola, partita valevole per l’11ª giornata del campionato di Serie B. Scontro nella parte bassa della classifica dei neroarancio che vogliono tornare al successo per interrompere una lunga striscia di 6 sconfitte consecutive