fbpx

Milano, guarda che Lu-La! L’Inter domina il derby e blinda il primo posto: il Milan crolla 0-3 sotto i colpi di Lautaro e Lukaku

Foto di Matteo Bazzi /Ansa

L’Inter domina il derby di Milano e blinda il primo posto: il Milan crolla 0-3 sotto i colpi di Lautaro, autore di una doppietta, e Lukaku

Nonostante sia ancora pomeriggio, nel cielo di Milano brilla già la Lu-La. Il merito è dell’Inter che domina il derby della Madonnina infliggendo al Milan un perentorio 0-3 grazie al quale blinda il primo posto, ricacciado a -4 i cugini. Una vittoria netta, arrivata con un punteggio rotondo, una gara dominata per lunghi tratti quella dei ragazzi di Antonio Conte che sono stati anche capaci di soffrire, salvo poi fare malissimo ogni volta che ne hanno avuto l’occasione in contropiede. Gara che fin dai primi minuti sorride ai nerazzzurri. Dopo appena 5′ minuti si sblocca già la gara: Lukaku scappa via a Romagnoli, mette al centro e trova l’incornata del ‘Toro’ Lautaro Martinez che firma lo 0-1. Il Milan accusa il colpo, rischia di capitolare sotto il forcing degli avversari, galvanizzati dal vantaggio, ma resiste.

Foto di Matteo Bazzi / Ansa

I rossoneri provano a farsi pericolosi sul finale di primo tempo ma la difesa dei ragazzi di Conte regge bene. Al rientro dopo l’intervallo il Milan sembra essere sceso in campo con un piglio diverso: Handanovic compie 2 miracoli di puro istinto, da pochi metri, su Ibrahimovic e salva per la terza volta, in rapida successione, su una botta a colpo sicuro di Tonali. Nel momento migliore dei rossoneri è l’Inter che colpisce due volte: prima Lautaro Martinez sottomisura, servito da Perisic; poi Lukaku che scappa ancora a Romagnoli e fulmina Donnarumma con una cannonata sul primo palo. La scelta di Conte di far giocare il Milan e poi colpire in contropiede con la velocità degli esterni e le qualità fisiche e tecniche dei suoi attaccanti si rivela perfetta. L’Inter vendica la sconfitta nel derby d’andata e vola a +4 in classifica, per il Milan è il terzo stop consecutivo dopo Spezia e Stella Rossa. Il giocattolo di Pioli inizia a scricchiolare?

RISULTATI SERIE A 23ª GIORNATA

VENERDI’ 19 FEBRAIO

ore 18:30
Fiorentina-Spezia 3-0 (48′ Vlahovic, 64′ Castrovilli, 82′ Eysseric)

ore 20:45
Cagliari-Torino 0-1 (76′ Bremer)

SABATO 20 FEBBRAIO

ore 15:00
Lazio-Sampdoria 1-0 (24′ Luis Alberto)

ore 18:00
Genoa-Verona 2-2 (17′ Ilic, 48′ Shomurodov, 61′ Faraoni, 90+4 Badelj)

ore 20:45
Sassuolo-Bologna 1-1 (17′ Soriano, 52′ Caputo)

DOMENICA 21 FEBBRAIO

ore 12:30
Parma-Udinese 2-2 (3′ Cornelius, 32′ rig. Kucka,64′ Okaka, 80′ Nuytinck)

ore 15:00
Milan-Inter 0-3 (5′, 57′ Lautaro, 66′ Lukaku)

ore 18:00
Atalanta-Napoli

ore 20:45
Benevento-Roma

LUNEDI’ 22 FEBBRAIO

ore 20:45
Juventus-Crotone

CLASSIFICA SERIE A

  1. INTER 53
  2. MILAN 49
  3. ROMA 43
  4. LAZIO 43
  5. JUVENTUS 42
  6. NAPOLI 40
  7. ATALANTA 40
  8. SASSUOLO 35
  9. VERONA 34
  10. SAMPDORIA 30
  11. GENOA 26
  12. BOLOGNA 25
  13. UDINESE 25
  14. FIORENTINA 25
  15. BENEVENTO 24
  16. SPEZIA 24
  17. TORINO 29
  18. CAGLIARI 15
  19. PARMA 14
  20. CROTONE 12

CLASSIFICA MARCATORI

  1. Lukaku (Inter) 17 reti
  2. Ronaldo (Juventus) 16 reti
  3. Immobile (Lazio) 14 reti
  4. Ibrahimovic (Milan) 14 reti
  5. Muriel (Atalanta) 13 reti
  6. Lautaro Martinez (Inter) 13 reti
  7. Belotti (Torino) 11 reti
  8. Joao Pedro (Cagliari) 11 reti
  9. Insigne (Napoli) 10 reti
  10. Mkhitaryan (Roma) 9 reti
  11. Lozano (Napoli) 9 reti
  12. Veretout (Roma) 9 reti
  13. Destro (Genoa) 9 reti
  14. Nzola (Spezia) 9 reti

PROSSIMO TURNO SERIE A (24ª giornata)

VENERDI’ 26 FEBBRAIO

Ore 20:45

Torino-Sassuolo

SABATO 27 FEBBRAIO

Ore 15:00

Spezia-Parma

Ore 18:00

Bologna-Lazio

Ore 20:45

Verona-Juventus

DOMENICA 28 FEBBRAIO

Ore 12:30

Sampdoria-Atalanta

Ore 15:00

Crotone-Cagliari
Inter-Genoa
Udinese-Fiorentina

Ore 18:00

Napoli-Benevento

Ore 20:45

Roma-Milan