Categoria: EDITORIALINEWSNOTIZIE DALL'ITALIA

Mario Draghi e la passione per la Roma: apprezza Fonseca, Giannini “che giocatore!”, ma Totti resta il migliore

Mario Draghi è un grande tifoso della Roma: il nuovo presidente del Consiglio apprezza Fonseca, ama Giannini e descrive Totti come un filosofo del calcio

Persone di grande intelletto e senso pratico, calcolatore e ragionatore, l’uomo a cui affidarsi nel momento della crisi, anche e soprattutto in Italia. Mario Draghi, colui che si appresta a guidare l’Italia nel dopo Conte, è questo e molto altro. Il nuovo premier italiano è anche un uomo di sport. Era più bravo a basket che a calcio, ma del pallone è sempre stato un grande tifoso. La sua squadra preferita è la Roma, lo conferma il suo edicolante di Città del Pieve che a ‘Un giorno da pecora’ su Rai Radio 1 racconta: “con Draghi parliamo spesso dei giallorossi, lui è contento dell’allenatore Fonseca, gli piace perché è pacato ed educato. E poi gli piace molto anche Edin Dzeko“.

Il suo calciatore preferito in assoluto è però Francesco Totti, nonostante nutra grande stima per il principe Giuseppe Giannini. Nel 2016, intervistato da ‘El Pais’, si espresse così sul paragone fra i due: “se dovessi scegliere tra il Capitano o il Principe? Ah, Giannini, che giocatore. Ma Totti è il migliore della sua generazione. Un talento unico. Un filosofo del calcio. Forse il più grande nella storia della Roma”.