fbpx

Luna rossa vince la Prada Cup e vola in Coppa America! Nell’impresa storica c’è anche un po’ di Reggio Calabria

Foto di Gilles Martin-Raget / AFP / Ansa

Luna Rossa si porta sul 7-1 contro Ineos e vince la Prada Cup: l’equipaggio italiano ottiene l’accesso alla Coppa America nella quale affronterà New Zealand

Due vittorie nella notte, i sigilli conclusivi per mettere in ghiaccio il trionfo tanto atteso. Luna Rossa si porta sul 7 a 1, spezza le flebili speranze di rimonta della britannica Ineos e vince la Prada Cup conquistando l’accesso alla finale della Coppa America. Luna Rossa accede al 36° Match dell’America’s Cup dopo aver battuto 7-1 Britannia, la barca presentata dal Royal Yacht Squadron di Cowes, uno dei templi della vela assente però dalla Coppa da ben 170 anni. L’appuntamento per sostenere l’equipaggio azzurro è previsto dal 6 al 15 marzo prossimo nelle acque del Golfo neozelandese di Hauraki nelle quali Luna Rossa affronterà il temibile Team New Zealand.

Luna Rossa, un trionfo al quale partecipa anche Reggio Calabria

Come riportato in una nota del Circolo Velico di Reggio Calabria, nel successo di Luna Rossa c’è anche un po’ della nostra città. Vasco Vascotto allenatore del Team e grande motivatore, ha vissuto una stagione al Circolo Velico Reggio Calabria nell’ambiente della deriva 470 con i nostri equipaggi Valerio e Fabio Colella, Alberto e Salvatore Zagarella, Alessandro Nicolò e Sandro Privitera.

Al timone di Luna Rossa il palermitano Francesco Bruni, che nel 1985, appena bambino partecipò nel nostro Circolo, alla Mediterranean Cup, vinta dal greco Kiliafis, e sull’episodio il Presidente del Circolo Carlo Colella ricorda una telefonata del papà Ubaldo, velista e finnista, costretto a Palermo da impegni, che chiedeva del figlio: “Carlo, ma “Checco” regata con voglia o se ne frega?”. “Seguì il piccolo – riferisce Carlo Colella – che durante tutta la regata ebbe un notevole miglioramento giungendo quinto in classifica generale. Consigliai ad Ubaldo di cambiargli barca e di seguirlo con la sua esperienza“. Accanto al cuore di tutta Italia, a Luna Rossa e al suo equipaggio, accanto alla FIV e alla marineria italiana, in questo momento vi è il cuore di Reggio Calabria e del Circolo Velico che batte all’unisono sognando con l’Italia nella notte di Aukland.