fbpx

Lazio deferita per il caso tamponi: ecco cosa rischia il club biancoceleste

Foto di Ettore Ferrari / Ansa

Arriva il deferimento per la Lazio nel caso tamponi dei mesi scorsi: niente archiviazione nè patteggiamento, si passa dal tribunale federale

Niente archiviazione nè patteggiamento per la Lazio in merito al caso dei tamponi emerso nei mesi scorsi, nel quale i test sono risultati negativi o positivi a seconda del laboratorio di riferimento. La Procura federale ha notificato questa mattina alla Lazio il deferimento. La memoria difensiva prodotta dalla società capitolina dopo la chiusura delle indagini del 22 gennaio scorso non sono state giudicate sufficienti dal procuratore Giuseppe Chinè per chiudere un caso su cui negli scorsi mesi aveva raccolto materiale per procedere. Il caso riguardante le violazioni del protocollo Covid sarà dunque discusso davanti al Tribunale federale. La Lazio, in caso di condanna, rischia a seconda della gravità della violazione riscontrata: un’ammenda, punti di penalizzazione, retrocessione e esclusione dal campionato (queste ultime due solo nei casi più pesanti).