fbpx

Inter, Antonio Conte punge Ibrahimovic: “Lukaku a Sanremo? C’è da cantare a… San Siro”

Foto di Lars Baron / POOL / Ansa

Antonio Conte mette un po’ di pepe sul derby di Milano: l’allenatore dell’Inter punge Ibrahimovic sulla questione Sanremo

Domenica pomeriggio il calcio italiano si ferma per la super sfida tra Milan e Inter, il derby più famoso al mondo, tornato quest’anno a mettere in palio punti importanti per lo scudetto. Il Milan ci arriva, per la prima volta in stagione, da secondo in classifica, superato proprio dai cugini nerazzurri nello scorso turno di campionato.

Antonio Conte in conferenza stampa si aspetta una partita dura, ma non per questo scorretta, nonostante le tensioni di Coppa Italia: “sarà una partita dove ambedue le squadre cercheranno di vincere. Raccomandazioni a Lukaku? No. E’ stato designato un ottimo arbitro. E’ sport, è calcio, è una partita. Non vedo motivo per cui ci debba essere nervosismo. Giocare contro Ibrahimovic? Si risolve lavorando da  squadra, cerando di ridurre al minimo gli errori. Ibra è un giocatore forte, sta dando tantissimo al Milan. Ci ha fatto gol nelle partite precedenti ma non è detto che lo farà domani. Al di là se segni lui o meno, a noi interessa fare il risultato e dare il meglio”.

Il tecnico nerazzurro non si lascia sfuggire l’occasione di punzecchiare Ibrahimovic sulla questione Sanremo 2021, kermesse nella quale il campione rossonero sarà ospite fisso: “Lukaku a Sanremo? C’è da cantare domani a San Siro”.