fbpx

Erosione costiera a Messina, Amata (Fdi): “approvato progetto e acquisiti pareri per Galati Marina”

Amata: “Potranno cominciare finalmente i lavori per mettere in sicurezza il tratto di costa jonico che da Santa Margherita arriva al villaggio di Galati Marina, a Messina”

“Potranno cominciare finalmente i lavori per mettere in sicurezza il tratto di costa jonico che da Santa Margherita arriva al villaggio di Galati Marina, a Messina”. Lo annuncia Elvira Amata, capogruppo di Fratelli d’Italia all’Ars, che ha seguito in questi anni tutto l’iter per mettere in sicurezza il litorale. “Si è svolta ieri mattina la conferenza dei servizi, alla presenza del commissario  delegato per i il dissesto idrogeologico Maurizio Croce , che ha approvato il progetto e acquisito tutti i pareri necessari da dare il via alle opere. Si attende soltanto quello della Soprintendenza del Mare, che arriverà nei prossimi giorni. Trattandosi di un appalto integrato – sottolinea Amata – la ditta che ha redatto il progetto si occuperà anche dell’esecuzione dei lavori. Restituiamo serenità agli abitanti di Galati, che attendono da anni queste opere di messa in sicurezza e che si sono visti il mare in casa per troppo tempo”. Per difendere il litorale, di circa due chilometri del Messinese, era stata fin qui realizzata una serie di barriere radenti che hanno assorbito in parte la forza dei marosi, ma questo aveva solo rallentato il progressivo avanzare della linea di battigia ai danni della spiaggia, con rischio per abitazioni e strutture che si affacciano sul mare.  Sono previsti pennelli in scogli naturali, strutture solide che consentiranno di portare a termine, subito dopo, il ripascimento di un ampio tratto di costa e di riconsegnarlo di nuovo integro. “Desidero ringraziare il presidente della Regione Nello Musumeci e il commissario Maurizio Croce e la struttura commissariale per l’attenzione che hanno dimostrato rispetto alla risoluzione del problema dei cittadini messinesi”, conclude Amata.