fbpx

Ennesimo arresto da parte dei Carabinieri, Fabio Riccio (Nsc): “i nostri auguri di pronta guarigione al collega, certi che l’Amministrazione riconoscerà i dovuti meriti”

La nota di Fabio Riccio, Segretario Generale Provinciale del Nuovo Sindacato Carabinieri di Catanzaro, commentando una operazione dell’Arma dei Carabinieri di qualche giorno addietro

“Quanto successo nei giorni scorsi a Campo Calabro dove un equipaggio della Radio Mobile di Villa San Giovanni (RC), dopo un articolato inseguimento, ha tratto in arresto due soggetti non può passare come notizia di secondo piano ma merita di essere proiettata dignitosamente per l’impegno massimo da parte dei colleghi. Uno dei quali ha anche riportato ferite consistenti all’arco dentale.” Lo sostiene in una nota stampa Fabio Riccio, Segretario Generale Provinciale del Nuovo Sindacato Carabinieri di Catanzaro, commentando una operazione dell’Arma dei Carabinieri di qualche giorno addietro.

“Stentiamo a credere che l’arresto in flagranza di 2 soggetti di Arghilla’ (RC) per i reati di resistenza, oltraggio e lesioni, oltre al recupero di 520 grammi di marijuana – dice Riccio – debba essere una notizia per evidenziare il prestigio dei Carabinieri nel contrasto alla criminalità organizzata e non un episodio di normale routine. Pertanto, non possiamo esimerci di esprimere gli auguri di pronta guarigione al collega maresciallo che, durante la colluttazione, è rimasto ferito riportando danni consistenti all’arcata dentale. Contestualmente – continua il Segretario del Nuovo Sindacato Carabinieri di Catanzaro – è inaccettabile che alcuni vertici della nostra Amministrazione non reagiscano innanzi a tali risultati con almeno una “pacca sulle spalle” nei confronti degli Operatori che con immenso sacrificio e spirito di abnegazione servono lo Stato per dare risposte concrete ai territori. Auspichiamo – conclude Fabio Riccio – che la nostra Amministrazione riconosca i dovuti meriti a questi colleghi, più che auspichiamo LO PRETENDIAMO!”