fbpx

Emergenza rifiuti a Reggio Calabria, l’Assessore Brunetti: “Il problema c’è sempre stato, ora è accentuato perché c’è il porta a porta”

brunetti rifiuti reggio calabria

Continua purtroppo l’emergenza rifiuti a Reggio Calabria, tra veementi proteste e strade invase d’immondizia: l’intervento dell’Assessore Brunetti

L’emergenza rifiuti di Reggio Calabria “arriva” fino a Rai 2. All’interno del programma “I Fatti Vostri” è infatti intervenuto il signor Giuseppe Crucitti, che da qualche giorno ha deciso di protestare in maniera veemente con lo sciopero della fame per la grave situazione in cui versa al momento la città dello Stretto. In risposta alle lamentele di Crucitti è stato ospite in remoto l’Assessore all’Ambiente della giunta Falcomatà, Paolo Brunetti: “La situazione che vedete è reale – esordisce Brunetti in riferimento alle immagini delle montagne di rifiuti per strada e davanti alle case riprese dalle telecamere – I signori Crucitti hanno detto la verità, li abbiamo incontrati in una civile protesta al Comune”, ha ribadito.

Poi la discussione si sposta sui reali problemi, a detta di Brunetti, di questa condizione: “Sono nato e ho vissuto in questa città, a memoria questo problema c’è stato da sempredice – Ora si è accentuato perché si è scelto di incentivare la raccolta differenziata porta a porta. Prima era solo in alcuni angoli, ora è sotto le case. Soluzioni? Quello che dobbiamo fare lo stiamo già facendo – conclude – E’ iniziato proprio ieri il trasferimento di circa 150 tonnellate verso la Regione Puglia, che ringraziamo”.

Emergenza rifiuti a Reggio Calabria, Spirlì incontrato Falcomatà: “le colpe non sono della Regione, evitiamo lo scaricabarile. Prima non c’era nulla di chiaro…”