fbpx

Crotone, chi è Giovanni D’Aprile? Il 2005 da record, eccellenza della Calabria, che sogna la Serie A a 15 anni

Il Crotone dà fiducia a Giovanni D’Aprile, il classe 2005 che somiglia a Bastoni ed è pronto a battere i record di precocità in Serie A

Il Crotone ha un giovane gioiellino che presto potrebbe entrare nella storia della Serie A. In panchina, nella sfida giocata contro il Genoa dell’ultimo turno del massimo campionato italiano, era presente Giovanni D’Aprile, un giovane ragazzo classe 2005 che Giovanni Stroppa ha deciso di portare fra i convocati. Il ragazzo non è entrato in campo, ma potrebbe farlo nelle prossime partite battendo il record di precocità di Pietro Pellegri, il più giovane esordiente nella storia della Serie A. Le carte in regola per farlo ce le ha tutte. Giovanni D’Aprile è un talento piuttosto acerbo, com’è normale che sia visti i suoi 15 anni, ma Stroppa ha deciso di aggregarlo alla prima squadra per fargli fare esperienza con il calcio dei grandi.

Sotto il punto di vista del fisico non ha nulla da invidiare ai compagni più grandi: è alto 187 centimetri e pesa 73 kg, caratteristiche che hanno convinto i suoi allenatori a spostarlo dal ruolo di terzino sinistro a quello di centrale di difesa. Stroppa ha paragonato Giovanni d’Aprile, visto il mancino e la muscolatura, ad Alessandro Bastoni, talentuoso e giovane centrale dell’Inter che ha soffiato il posto addirittura a Gonzalo Godin: paragone che lo farà sorridere visto che il ragazzo è tifoso nerazzurro. Giovanni D’Aprile è un talento che a Crotone si tengono ben stretto, soprattutto poichè nato in Calabria, a Belvedere Marittimo (provincia di Cosenza), cittadina dove il padre gestisce un ristorante-pizzeria. Attualmente lui vive in convitto e frequenta il secondo anno delle superiori con ottimi voti. Ha già vestisto la maglia azzurra nel dicembre 2015 con l’Under 15 di Patrizia Panico. Per ora si è accontentato di essere il più giovane panchinaro nella storia della Serie A, a breve potrebbe diventare anche il più giovane esordiente.