fbpx

Cosenza-Reggina, la probabile formazione amaranto: turnover difficile per Baroni, ma qualcuno scalpita [GRAFICA]

Formazione Reggina Baroni

Cosenza-Reggina, la probabile formazione amaranto: le possibili scelte del tecnico Marco Baroni in vista del derby di domani sera al San Vito-Marulla

Un derby è sempre un derby. Comunque lo si interpreti, qualsiasi sia la posizione di classifica e l’obiettivo delle due compagini, fa sempre “storia a sé“. Lo si dice spesso. Sembra una frase fatta, ma in realtà non lo è. Cosenza-Reggina è una partita che fa, appunto, storia a sé. Chiedere ai tifosi amaranto che – lontani dai campi da un anno – hanno incitato la squadra prima della partenza, chiedendo una vittoria che significherebbe tanto sotto ogni punto di vista. Lo sanno Cionek e compagni, lo sa Baroni, ma lo sa anche Occhiuzzi e tutta la sua “troupe”. Sarà una partita tosta quella di domani. I silani fanno della solidità difensiva la loro arma migliore, gli amaranto vengono altresì da tre gare senza subire gol. Personalità e determinazione in quella che si prospetta innanzitutto una sfida a scacchi e dall’elevata posta in palio (clicca QUI per vedere il match).

Come la affronterà il tecnico della Reggina? Nella conferenza stampa odierna ha parlato di valutazioni – in merito ad un eventuale turnover – da effettuare solo dopo la rifinitura di oggi. L’impressione è tuttavia che la formazione iniziale non si discosti molto dalle ultime. Anzi, non si discosti affatto. Anche perché Situm e Micovschi non hanno recuperato, mentre Menez c’è ed è pronto a riprendersi un posto davanti. Ma andiamo per ordine, con la solita riflessione reparto per reparto.

PORTIERE E DIFESA – Conferma piena per il quartetto che ha ben figurato nelle ultime uscite. Baroni non dovrebbe cambiare nulla di una retroguardia che ha fatto benissimo di recente, anche per non rompere gli equilibri. Quindi Cionek ad affiancare Stavropoulos e Lakicevic e Di Chiara larghi.

CENTROCAMPO – Il solito ballottaggio tra Crimi e Bianchi dovrebbe essere vinto dal primo, pronto a riprendersi un posto in mezzo e accanto a Crisetig dopo la partenza dalla panchina nell’ultimo match contro l’Entella. Probabile, in ogni caso, la consueta staffetta a gara in corso, senza dimenticare elementi come Kingsley o Chierico che scalpitano per esordire. Faty ancora out.

ESTERNI ED ATTACCO – Anche qui dovrebbero rivedersi i quattro già in campo contro Salernitana e Pescara. Menez torna dalla squalifica (e da qualche piccolo problemino), riposizionandosi sulla sinistra e cercando di rimanere vicino alla porta, senza arretrare troppo, come chiede Baroni. Dall’altra parte Edera con Folorunsho al centro dietro Montalto. Scalpita Rivas.

probabile formazione reggina baroni

Cosenza-Reggina, i convocati di Baroni: Micovschi non ce la fa, tre gli assenti

Cosenza-Reggina, dove vedere il match di Serie B: info su diretta Tv e live Streaming