fbpx

Reggina sprecona, quanti rimpianti per un pareggio: il Cosenza combatte e strappa il 2-2

diretta cosenza-reggina live

Serie B: diretta Cosenza-Reggina, match valido per la 23ª giornata del campionato 2020/21. Formazioni ufficiali, risultato, tabellino, cronaca testuale live con aggiornamenti in tempo reale

Cosenza-Reggina non sarà mai una gara come le altre. Il match dello Stadio San Vito – Gigi Marulla vale doppio, perché oltre a mettere in palio tre punti pesanti in ottica salvezza, è un incontro dall’enorme significato per i tifosi, essendo un classico del calcio calabrese. I padroni di casa non hanno ancora mai vinto tra le proprie mura amiche nel corso di questa stagione e cercheranno di ottenere il bottino pieno. D’altro canto gli amaranto arrivano da un periodo molto positivo, stanno trovando la costanza che è mancata nel girone d’andata e vogliono proseguire su questa strada. Baroni ritrova Menez in attacco, dopo il turno di squalifica, è sicuramente lui l’uomo più atteso.

Clima caldissimo per entrambe le squadre, ma è la Reggina a partire meglio. Folorunsho viene atterrato in area ed è subito calcio di rigore: al 8′ Menez trasforma con freddezza e porta in vantaggio i suoi. Il Cosenza accusa il colpo così gli ospiti ne approfittano e si portano sullo 0-2 già al 22′ ancora con l’italo-nigeriano ex Bari che stavolta insacca l’assist di Rivas. I Lupi fanno una grandissima fatica a ripartire perché la squadra di Baroni è molto corta. Addirittura Edera sfiora il tris, evitato solo da un ottimo intervento di Falcone. Quando la partita sembra essere entrata nel binario decisivo, ecco invece che arriva la rete dei silani: Di Chiara si fa superare da Gerbo e serve Trotta per l’1-2 della speranza.

La ripresa è totalmente un’altra partita, il trend infatti si inverte completamente. Sono i padroni di casa a tenere il pallino del gioco e cercare di trovare il gol del pareggio. Non soffrono tanto i reggini, ma il Cosenza si mantiene nella metà campo avversaria. Col passare dei minuti la stanchezza sale e Baroni, forse, impiega troppo tempo per effettuare le sue sostituzioni. Ed è proprio dall’uomo che avrebbe dovuto lasciare il campo, Menez, che arriva il calcio di rigore per i padroni di casa. Caretta col brivido supera Nicolas. La reazione amaranto comunque arriva nel finale perché il 2-2 sa di beffa. La fortuna e Falcone per ben due volte dicono di no a Denis. Finisce dunque in pareggio un derby emozionante, alla Reggina non restano che i rimpianti.

Cosenza-Reggina 2-2, le pagelle di StrettoWeb: Di Chiara e Loiacono da rivedere, Folo è una conferma

Cosenza-Reggina, Baroni: “dispiace per il risultato, troppi errori nelle ripartenze. Ho tanti giocatori che non stanno al meglio…”

Serie B, Cosenza e Reggina non si fanno del male: ecco come cambia la classifica col pareggio del San Vito

Rivivi la diretta di Cosenza-Reggina su StrettoWeb con la cronaca testuale live della partita e aggiornamenti in tempo reale.

94′ Termina 2-2 il derby calabrese, a nulla serve l’assedio finale di una Reggina che può solo mangiarsi le mani.

93′ Reggina ad un millimetro dal gol, il colpo di testa di Montalto avrebbe battuto il portiere.

91′ Ancora Denis a sfiorare il gol in girata, scampato pericolo per Falcone. La palla ha, infatti, sfiorato il palo.

90′ Saranno quattro i minuti di recupero prima della fine del match.

87′ Occasione da gol per Denis: Falcone e la traversa salvano il Cosenza.

85′ Si gioca le sue carte Baroni: Menez e Crimi escono per fare spazio a Montalto e Bianchi.

84′ Carretta trasforma dagli undici metri. Nicolas per poco non riusciva a bloccare la palla.

83′ Rigore per il Cosenza, fallo di Menez all’interno della propria area…

77′ Mbakogu torna a giocare dopo sei mesi e dà il cambio a Trotta.

76′ Denis manca l’impatto col pallone, era una potenziale occasione da gol.

75′ Sciaudone lascia il campo, entra Crecco.

74′ Trattenuta netta su Menez, ammonito il neo entrato Ba.

71′ Forze fresche per Baroni: Denis e Kingsley prendono il posto di Rivas e Edera.

70′ Ammonito anche Crisetig per fallo tattico. Sofferenza amaranto.

68′ Super intervento di Nicolas, Trotta vicino al pareggio.

66′ Punizione battuta male da Petrucci, facile per l’estremo difensore amaranto.

61′ Doppio cambio per Occhiuzzi: Bahlouoli e Ba prendono il posto di Tremolada e Corsi.

56′ Cionek non è al meglio ma fa il suo ingresso per sostituire l’infortunato Stavropoulos.

55′ Carretta ferma la ripartenza, è fallo tattico. Giusto il giallo.

54′ La Reggina gioca bene in contropiede, manca la cattiveria per finalizzare.

47′ Petrucci sfrutta un’indecisione della difesa, tiro centrale parato da Nicolas.

46′ Subito giallo per Tremolada, pestone doloroso ai danni di Crisetig.

46′ Si ricomincia, inizia la ripresa del derby.

Occhiuzzi manda in campo Ingrosso al posto di Schiavi.

SECONDO TEMPO

45′ Termina il primo tempo, quasi perfetta la Reggina che chiude in vantaggio 1-2. L’unica sbavatura è costata la rete dei padroni di casa.

45′ Fa tutto bene Menez. Il francese si invola in rete, il suo tiro firmato da un difensore.

44′ Pericoloso da calcio d’angolo il Cosenza: da due passi Petrucci non trova la porta.

43′ Ammonito Rivas che fallisce un contropiede 3 vs 2 e poi commette anche fallo.

40′ Folorunsho calcia dalla distanza, fuori di poco.

38′ Gol del Cosenza, Trotta appoggia in rete una palla vagante su cui Nicolas non è riuscito ad intervenire. Di Chiara si è fatto superare troppo facilmente da Gerbo che dal fondo ha servito l’assist vincente.

33′ Che il clima sia teso si capisce dal comportamento delle panchine. L’arbitro sanziona Guarna per proteste con l’ammonizione.

26′ Buon tiro da fuori di Edera, ma Falcone si fa trovare pronto.

25′ Doppia chance per la squadra di Occhiuzzi, bravo Nicolas in uscita.

22′ RADDOPPIO DELLA REGGINA, GELATO IL COSENZA! Folorunsho mette in rete un ottimo assist di Rivas. A nulla servono le proteste dei Lupi, l’arbitro indica il centrocampo.

19′ Contropiede dei padroni di casa che con pochi passaggi arrivano in area avversari: il tiro di Carretta smorzato in angolo da Di Chiara.

18′ Espulso un membro dello staff tecnico del Cosenza. Proteste plateali nei confronti del guardalinee, l’arbitro ha preso questa decisione.

12′ Di Chiara abbatte Gerbo, è ammonizione per l’esterno mancino.

8′ GOL DELLA REGGINAAAA!!! SUBITO IN VANTAGGIO GLI AMARANTO! MENEZ FREDDISSIMO DAL DISCHETTO, PORTIERE SPIAZZATO. SI APRE NEI PRIMI MINUTI IL DERBY. E’ GIA’ 0-1.

7′ RIGORE PER LA REGGINA! Corsi atterra Folorunsho, intervento in netto ritardo.

6′ Ammonito Schiavi, braccio alto su Folorunsho. L’arbitro sanziona il calciatore.

2′ Delprato rischia l’autorete con un retropassaggio, Nicolas tocca per un pelo e manda in angolo.

1′ Via, l’arbitro Marinelli ha dato il fischio d’inizio! Reggina, questa sera in completo bianco, a muovere il primo possesso.

Minuto di raccoglimento prima del fischio iniziale per ricordare Gianni Beschin, ex dirigente del Cosenza.

Giochi d’artificio all’esterno dello stadio, anche senza pubblico il clima derby si fa sentire!

PRIMO TEMPO

Cosenza-Reggina, dove vedere il match di Serie B: info su diretta Tv e live Streaming

Cosenza-Reggina 2-2: il tabellino della gara

Marcatori: 8′ rig. Ménez (R), 22′ Folorunsho (R), 39′ Trotta (C), 84′ rig. Carretta (C)

Cosenza (3-4-1-2): Falcone; Idda, Schavi (46′ Ingrosso), Legittimo; Corsi (61′ Ba), Petrucci, Sciaudone (74′ Crecco), Gerbo; Tremolada (61′ Bahlouli); Carretta, Trotta (77′ Mbakogu). A disposizione: Saracco, Vera, Antzoulas, Sacko, Kone, Gliozzi, Sueva. Allenatore: Occhiuzzi.

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Delprato, Loiacono, Stavropoulos (57′ Cionek), Di Chiara; Crimi (85′ Bianchi), Crisetig; Edera (71′ Kingsley), Folorunsho, Ménez (85′ Montalto); Rivas (71′ Denis). A disposizione: Guarna, Plizzari, Dalle Mura, Lakicevic, Liotti, Bellomo, Okwonkwo. Allenatore: Baroni.

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli (Andrea Zingarelli di Siena e Domenico Palermo di Bari). IV ufficiale: Valerio Marini di Roma 1.

Note – Ammoniti: Schiavi (C), Di Chiara (R), Guarna (R) dalla panchina, Tremolada (C), Carretta (C), Crisetig (R), Ba (C). Calci d’angolo: 12-4. Recupero: 4’st.

Cosenza-Reggina: le formazioni ufficiali

Manca sempre meno al fischio d’inizio di Cosenza-Reggina, posticipo del ventitreesimo turno del campionato di Serie BKT. I tecnici hanno diffuso le loro scelte. Per mister Baroni qualche sorpresa: Delprato torna titolare, mentre al centro della difesa c’è Loiacono con iniziale panchina per Cionek. Al fianco di Crisetig torna Crimi. In attacco c’è Denis, ma nel ruolo di prima punta Rivas prende il posto di Montalto. Di seguito le scelte le formazioni ufficiali.

Cosenza (3-4-1-2): Falcone; Idda, Schavi, Legittimo; Corsi, Petrucci, Sciaudone, Gerbo; Tremolada; Carretta, Trotta. A disposizione: Saracco, Crecco, Ingrosso, Vera, Antzoulas, Ba, Sacko, Bahlouli, Kone, Gliozzi, Mbakogu, Sueva. Allenatore: Occhiuzzi.

Reggina (4-2-3-1): Nicolas; Delprato, Loiacono, Stavropoulos, Di Chiara; Crimi, Crisetig; Edera, Folorunsho, Ménez; Rivas. A disposizione: Guarna, Plizzari, Cionek, Dalle Mura, Lakicevic, Liotti, Bianchi, Kingsley, Bellomo, Denis, Montalto, Okwonkwo. Allenatore: Baroni.

Arbitro: Livio Marinelli di Tivoli (Andrea Zingarelli di Siena e Domenico Palermo di Bari). IV ufficiale: Valerio Marini di Roma 1.