fbpx

Coronavirus, situazione sempre più confortante a Reggio Calabria: scende a 75 il numero dei ricoverati al GOM, non erano così pochi da 100 giorni. Oggi NESSUN nuovo caso positivo

coronavirus grafico ricoverati gom reggio calabria seconda ondata

Coronavirus, a Reggio Calabria la situazione migliora in modo sempre più rapido. Al GOM il numero dei ricoverati è sceso a 75: non era così basso dal 9 novembre scorso, esattamente 100 giorni fa

Appena 75 ricoverati per tutta la Provincia di Reggio Calabria, su 550 mila abitanti: il dato odierno fornito dai bollettini ufficiali della Regione e dell’Ospedale certifica una situazione epidemiologica sempre più tranquilla e contenuta sul territorio reggino. Era infatti da oltre tre mesi, esattamente 100 giorni fa (il 9 novembre 2020) che il numero dei ricoverati non era così basso. A fine novembre, nel picco della seconda ondata, la cifra aveva sfiorato i 140, quasi il doppio di quelli di oggi. A dicembre il numero dei ricoverati della provincia si era assestato sui 100, poi tra Gennaio e la prima metà di Febbraio è oscillata tra 85 e 90. Negli ultimi giorni il nuovo calo, determinato dal netto calo della curva epidemiologica che vede la picchiata dei contagi ormai da un mese. I nuovi casi sono crollati soprattutto nelle ultime due settimane: in Calabria l’indice Rt è in ulteriore calo, e in base al rallentamento dei contagi delle ultime settimane, nei prossimi giorni continuerà a diminuire anche il numero dei ricoverati il cui trend segue proprio quello dei contagi.

Mentre i soliti allarmisti seminano terrore con il pretesto delle varianti e sproloquiano di “terza ondata” come un disco rotto da ormai due mesi, nella realtà delle cose – fortunatamente – c’è tutto un altro trend, molto più confortante: la situazione sta migliorando proprio in concomitanza con l’aumento delle ore di soleggiamento, seguendo il più classico andamento stagionale che determina l’andamento dei contagi come già ampiamente documentato dalla letteratura scientifica sulla pandemia di SARS-CoV-2.

Intanto la Direzione Aziendale del G.O.M. “Bianchi Melacrino Morelli” di Reggio Calabria ha fornito nel bollettino ufficiale odierno i dati aggiornati sulle ultime 24 ore in cui c’è stato 1 morto, un uomo di 71 anni con gravi malattie pregresse al contagio da Covid-19, ma anche 8 dimissioni. L’aspetto ancor più rilevante è che a fronte di 171 soggetti sottoposti a tampone nel laboratorio di microbiologia dell’ospedale reggino, nessuno è risultato positivo al test, a testimonianza della bassissima circolazione del virus in questo periodo nel territorio reggino.

I 75 pazienti Covid positivi ricoverati al GOM sono così suddivisi:

  • 29 in degenza ordinaria nell’Unità Operativa di Malattie Infettive
  • 24 in Pneumologia
  • 12 in Medicina d’urgenza
  • 1 in Ostetricia e Ginecologia
  • 9 in Terapia Intensiva

Embelmatico il grafico con l’andamento dei ricoveri per la provincia di Reggio Calabria dal 1° ottobre ad oggi, e quindi durante tutto il corso della seconda ondata:

coronavirus grafico ricoverati gom reggio calabria seconda ondata