fbpx

Carnevale, New York alla scoperta delle ‘Chiacchiere’: un siciliano delizia gli americani con il dolce della tradizione italiana

Newyorkesi pazzi per le ‘Chiacchiere’ di Carnevale: il siciliano Vincenzo Virzì delizia i palati americani con il dolce tipico della tradizione italiana

Negli USA la cucina italiana continua a esportare specialità della tradizione. Pizza e pasta ormai la fanno da padrone da diversi anni, mentre più recentemente è arrivato il panettone natalizio. A proposito di dolci tipici, nel periodo di Carnevale anche gli americani non riescono a resistere alle famose ‘Chiacchiere‘, dolce tipico della tradizione italiana formato, nella sua versione più semplice, da una foglia fritta con sopra una spolverata di zucchero.

Dopo aver scoperto le ‘angel wings‘ (ali d’angelo) o ‘twisted ribbons‘ (nastri intrecciati), come le chiamano negli USA, gli americani non ne possono più fare a meno. Lo racconta il palermitano Vincenzo Virzì che a New York ha aperto ‘Pane Pasta‘, locale a metà fra pasticceria e rosticceria che serve tutte le pietanze tipice dello street food siciliano, unite ai dolci della tradizione sicula, del buon pane appena sfornato e non si fa mancare nemmeno pasta e caffè. Tutto rigorosamente secondo ricette e tradizioni italiane e siciliane. Insomma, un paradiso culinario italiano a New York.

I miei clienti non italiani hanno visto le chiacchiere in vetrina e si sono incuriositi – ha detto all’ANSA Vincenzo Virzì – Dopo averle assaggiate sono rimasti sorpresi piacevolmente dal sapore. Per alcuni di loro le chiacchiere sono come un biscotto croccante fritto ma hanno anche apprezzato il fatto che non lasciano le mani unte oltre al retrogusto dell’aroma di limone e vaniglia. Gli ho anche spiegato che aggiungo del vino all’impasto e che si tratta di un dolce tipico di Carnevale in Italia e che possono trovare solo in questo periodo dell’anno. Ad ogni modo sono contento che ora ritornano a comprarle”.