fbpx

Calciomercato Inter, sfuma lo scambio Sanchez-Dzeko. Marotta conferma: “audacia dei procuratori oltre la logica”

Foto di Giuseppe Lami / Ansa

Calciomercato Inter, sfuma definitivamente lo scambio Sanchez-Dzeko con la Roma: la conferma arriva dalle dichiarazioni di Marotta

Nel calciomercato dell’Inter non ci saranno sorprese. Il club nerazzurro è stato chiaro con Antonio Conte che, per altro, lo aveva ammesso anche pubblicamente: a gennaio non ci sarà nessun sacrificio economico per puntellare una rosa che già oggi è attrezzata per vincere lo scudetto e si ritrova fuori dall’Europa. Niente da fare anche alla voce scambi. Bocciata l’ipotesi ventilata negli ultimi giorni di un possibile affare con la Roma, uno scambio che avrebbe portato lo scontento Edin Dzeko alla corte di Antonio Conte, come attaccante di scorta (di lusso) e Alexis Sanchez come contropartita in giallorosso.

La conferma del mancato accordo è arrivata dalle parole dell’amministratore delegato Beppe Marotta che a Sky Sport ha dichiarato: “abbiamo sempre ribadito che le linee guida della società erano quelle di non poter destinare nemmeno un euro a questo mercato. Di conseguenza rimarco che l’audacia espressa da alcuni procuratori è andata un po’ oltre a quella che era una logica di trattativa potenziale tra i club. Tant’è che, al di là dell’incontro cordiale che c’è stato, non si sono mai sviluppate delle cose concrete per poter arrivare a una vera e propria negoziazione“.