fbpx

Calcio a 5, la Pirossigeno Città di Cosenza batte il Gear 5-3

pirossigeno città di cosenza

Calcio a 5, vittoria importante per la Pirossigeno Città di Cosenza: battuto il Gear 5-3. Il commento e il tabellino del match

Che partita al PalaCosentia! Una gara difficile contro una formazione ostica, dura da morire che ha fatto sudare per conquistare i tre punti che mister Tuoto e i suoi lupacchiotti cercavano. Certamente più difficile di quanto ci si aspettasse. Alla fine, però, le vittorie sofferte lasciano una soddisfazione impagabile e una consapevolezza che ti dà forza e coraggio per il futuro.

Un primo tempo strano quello della Pirossigeno Città di Cosenza, dominato in lungo e in largo ma giocato sotto ritmo, un dato quest’ultimo che consentiva agli ospiti di difendersi con ordine, costringendo i cosentini a tiri da angoli impossibili che raramente centravano lo specchio della porta. Altri tentativi dal centro esaltavano il portiere ospiti e un paio di traverse salvavano la porta siciliana. E mentre dalla panchina e dalla tribuna si aspettava la rete del vantaggio rossoblù, arriva inaspettato il vantaggio ospite con Bruno a un minuto dal termine del primo tempo.

Nella ripresa il Città di Cosenza aumenta il ritmo e le azioni da gol cominciano ad avere una maggiore pericolosità. Per arrivare al pari bisogna aspettare poco più di tre minuti. A mettere a segno rete è Alex, appostato sul secondo palo, che raccoglie un invito di Poti. Proprio Poti porta in vantaggio i Lupi sugli sviluppi di un calcio di punizione. Sembra fatta, la strada della vittoria è aperta ma a volte ci sono sul percorso degli imprevisti. Pazienza. Il Gear raggiunge il pari con Borges, su un’azione sembrata viziata da fallo. Espulso Piromallo, espulsione apparsa ai più ingiustificata, il Gear raccoglie il frutto dell’uomo in più su calcio di rigose messo a segno da Ze Renato. In svantaggio i ragazzi in maglia rossoblù tirano fuori carattere e determinazione. Questa è una partita troppo importante sulla strada dei Lupi e vogliono portarla a casa. Il pari arriva con Poti (vero mattatore della partita) al 14’34 e de minuti dopo sempre Poti porta in vantaggio il Città di Cosenza. La Gera ha un’impennata di orgoglio e tenta di sfruttare il quinto uomo per arrivare al pareggio senza molto successo. Del Ferraro, portiere rossoblù, li punisce sul finire con un gran gol dalla sua porta. 5-3 e grande festa in campo. Mister Tuoto a fin gara sottolinea il carattere dei suoi uomini e definisce questo successo “una vittoria da grande squadra”.

Pirossigeno: Del Ferraro, Alex, Poti, Grandinetti, Tusar, Piromallo, Marchio, Rosato, Savuto, Canonaco, Gallo, Pagliuso. All.: Tuoto

Gear: Castronovo, Ze Renato, Favero Chagas, Tamurella, Falcone, Farinato, Amato, Sanilitro, Muscarà, Borges Soares, Bruno, Goulart. All.: Troia

Marcatori: Bruno, Borges, Ze Renato per il Gear; Alex, Poti, (3) e Del Ferraro per la Pirossigeno

Ufficio Stampa Pirossigeno Città di Cosenza