fbpx

Barcellona, il futuro di Messi è in bilico. Laporta: “farò di tutto affinchè resti”

Foto di Manu Fernandez / POOL / Ansa

Barcellona, il futuro di Leo Messi è ancora in bilico. Nel day after dell’1-4 contro il PSG, il candidato alla presidenza Laporte promette di trattenerlo

Ieri sera Lionel Messi potrebbe aver affrontato il suo… futuro. Il fuoriclasse argentino è sempre più lontano dal Barcellona e diversi rumor di mercato lo danno proprio vicino al PSG, uno dei pochi club al mondo che possono permettersi di pagare l’ingaggio faraonico della ‘Pulce’. Fosse dipeso da Messi, l’addio al Barcellona sarebbe arrivato già dalla scorsa estate, ma una clausola presente nel suo contratto ha permesso al Barcellona di trattenerlo ‘con la forza’. Questa volta non ci sarà alcuna clausola che tenga e il Barcellona questo lo sa bene. L’estate 2021 potrebbe essere quella della rifondazione: cosa sarà il Barcellona dopo Messi? Una domanda che in molti, forse, ancora oggi non vogliono porsi.

Fra di essi c’è anche il candidato numero 1 alla presidenza, Joan Laporta, che all’indomani dell’1-4 subito dai catalani contro il PSG, ha assicurato di voler trattenere Leo in Catalogna ancora a lungo: “sono in molti a volerlo, per far sì che Messi resti a Barcellona servirà un’offerta importante. Messi va valorizzato con l’affetto che merita e con una proposta economica all’altezza ma lui non lo fa per i soldi, lo conosco bene, ho un bel rapporto personale con lui. Non è uno che è qui per i soldi. Sicuramente servirà un’offerta sportiva competitiva perché lui è un vincente, vuole vincere ancora con il Barcellona“.

Nonostante i debiti che ammontano ad oltre un miliardo, Laporta ha spiegato come il rinnovo di Messi risulti fondamentale anche dal punto di vista economico: “il costo di Messi si aggira intorno all’8 % del totale ma lui genera il 30% delle entrate del club. Leo è molto redditizio per il Barcellona, il ritorno che Leo genera per le casse societarie è molto importante. Porta più entrate che uscite. I soldi non garantiscono i titoli e lui preferisce i titoli ai soldi. La storia d’amore tra Messi e il Barcellona è una delle più belle nella storia del calcio. Non ha prezzo chiedere a un bambino o a una bambina:  chi è il giocatore più forte al mondo? E sentirsi rispondere Messi, è la loro reazione immediata”.