fbpx

ATP Melbourne, storico Jannik Sinner: 33 anni dopo vince una finale tutta italiana, Travaglia sconfitto in 2 set

Foto di Jason O'Brien / Ansa

ATP Melbourne storico successo di Jannik Sinner: il tennista azzurro vince una finale tutta italiana 33 anni dopo l’ultima volta. Travaglia battuto in 2 set

Il cielo di Melbourne si tinge d’azzurro. Lo sapevamo già dalla vigilia, l’Italia avrebbe festeggiato in ogni caso visto che nella finale del torneo australiano sono arrivati due tennisti tricolori: il giovane e talentuoso Jannik Sinner e Stefano Travaglia che insieme alla maturità sta vivendo una seconda carriera nella quale potrebbe togliersi qualche soddisfazione importante. I due tennisti sono apparsi piuttosto stanchi all’ultimo atto di un torneo che è pur sempre di inizio stagione. Qualche errore di tropo, tanti gratuiti, ma Jannik Sinner è rimasto concentrato quando era necessario fare la differenza come nel tie-break del primo set vinto 6-7 (4-7). Nel secondo periodo di gioco Travaglia fallisce la palla del 5-3 e alza bandiera bianca (4-6 il finale). Per Jannik Sinner è il secondo titolo ATP dopo quello vinto a Sofia a novembre, un successo a suo modo storico: l’ultima finale tutta italiana era datata 1988, quando Massimiliano Narducci sconfisse Claudio Panatta a Firenze.