fbpx

Salviamo Luca Sansone, l’APCI di Messina organizza una raccolta fondi

Luca Sansone è un angioletto meraviglioso purtroppo affetto da SMA

C’è un bambino da salvare e anche in fretta. Per farlo c’è bisogno della solidarietà di ognuno di noi, con qualsiasi possibilità.

Luca Sansone è un angioletto meraviglioso purtroppo affetto da SMA (atrofia muscolare spinale) di tipo 1, ovvero la forma più grave di una malattia molto rara. Per farcela ha bisogno dello Zolgesma, un farmaco miracoloso dal costo di $2.100.000.

In tanti si sono mobilitati per aiutare il piccolo Luca e la famiglia a sperare di superare questo momento buio.

Tra le tante associazioni che si sono mosse per regalare un sogno di vita a questo piccolo, c’è anche l’APCI (Associazione Professionale Cuochi Italiani). La delegazione di Messina con a capo il Presidente Chef Nato Micale si è subito mobilitata per cercare di creare un evento importante con lo scopo di raccogliere più fondi possibili per questa causa.

“È un nostro dovere fare il possibile per poter aiutare questo bambino. Noi dell’APCI crediamo fortemente nella forza del gruppo per raggiungere grandi risultati ed insieme abbiamo pensato di organizzare questa giornata per dare il nostro contributo a questa causa che ci sta molto a cuore.” Il presidente Chef Micale ha inoltre aggiunto: “Speriamo vivamente di poter vedere la partecipazione di più gente possibile, ci teniamo tanto’

In maniera fulminea l’APCI Messina ha saputo organizzare, nonostante le difficoltà del periodo, un importante manifestazione culinaria per poter aiutare Luca.

Infatti, venerdì 19 febbraio a partire dalle 10:00, di fronte al locale Civico 147 sul lungomare Garibaldi di Milazzo, sarà allestita una postazione di distribuzione culinaria consegnata ai partecipanti in cambio di una quota utile alla raccolta fondi per la causa del piccolo Luca.