fbpx

Scoperto a curare 106 piante di marijuana: arrestato l’ex Juventus Luigi Sartor

Foto di Rastelli Raffaele / Ansa

La GDF di Parma ha arrestato Luigi Sartor per detenzione di sostanze stupefacenti: l’ex calciatore della Juventus trovato con 106 piante di marijuana

I sospetti della Guardia di Finanza di Parma in merito ad un casolare abbandonato di Lesignano Palmia si sono rivelati fondati. Nella struttura, all’apparenza in disuso, era presente una serra con 106 piante di marijuana al suo interno. A curarla, secondo quanto riporta ‘Il Corriere dello Sport’, c’era il calciatore Luigi Sartor insieme ad un complice. L’ex giocatore di Roma, Juventus, Inter e Parma è stato arrestato nelle ultime ore per detenzione di sostanze stupefacenti. Non è la prima volta che Luigi Sartor finisce nei guai con la legge. Nel 2012 l’ex difensore fu squalificato per 5 anni nell’ambito dell’inchiesta per Calcioscommesse dell’epoca, mentre nel giugno 2015 venne condannato a 9 mesi di reclusione con pena sospesa più il pagamento di danni e spese legali per maltrattamenti ai danni della ex compagna.