fbpx

La seconda carriera di Ibrahimovic, dopo il Milan anche la Svezia: pace con il CT Andersson, sarà all’Europeo?

Foto Getty / Lars Baron

Zlatan Ibrahimovic fa pace con il CT Andersson: i tifosi sognano un suo ritorno con la maglia della Svezia all’Europeo 2021

Ci siamo incontrati e chiariti, mi ha detto di non avermi mai dato del razzista. Se Zlatan apre la porta, dobbiamo parlare. Quello che ci siamo detti rimane fra di noi. Comunque vada, sarò criticato“. Si è espresso così il CT della Svezia Janne Andersson in merito al possibile ritorno in nazionale di Zlatan Ibrahimovic. Nonostante l’età e il burrascoso addio del 2016, condito di polemiche e frecciatine nel corso degli anni, Ibrahimovic resta sempre il miglior calciatore svedese in attività e una sua presenza ad Euro 2021, viste le straordinare prestazioni con il Milan, non potrà che migliorare la qualità della formazione gialloblu. Ibrahimovic ha messo da parte l’orgoglio, ha chiarito la sua posizione e così ha fatto anche il CT che ha parlato di apertura nei suoi confronti, non di un ritorno già confermato. Rispetto al gelo degli scorsi anni è però un grandissimo passo avanti in quella che è quasi una seconda carriera per il gigante svedese: dopo essersi ripreso il Milan ed averlo portato al vertice della Serie A, Ibrahimovic è pronto a guidare nuovamente anche la Svezia.