fbpx

Crisi esistenziale per Tom Dumoulin, decisione shock: “abbandono il ciclismo. Chi voglio essere?”

Foto Getty / Bryn Lennon

Tom Dumoulin spiazza tutti: l’olandese abbandona il ciclismo ‘a tempo indeterminato’. Il ciclista spiega di volersi concentrare sulla propria vita

Una decisione shock, arrivata in maniera sorprendente. Pochi giorni fa Tom Dumoulin aveva annunciato il suo programma per il 2021, oggi invece l’olandese abbandona il ciclismo. Un addio a ‘tempo indeterminato’, non proprio un ritiro, ma stando alle dichiarazioni del ciclista sarà una pausa lunga e necessaria.

Dalle parole di Tom Dumoulin si evince quasi una sorta di crisi esistenziale, di ricerca di cosa realmente voglia diventare come persona. Il ciclista parla soprattutto di ‘liberazione di un peso‘: “ho preso questa decisione venerdì. La squadra mi supporta in questo e mi sento molto bene. Sento come se mi fossi liberato di una zavorra di cento chili dalle spalle. Questa mattina mi sono svegliato felice. Fa così bene aver finalmente preso la decisione di prendermi del tempo per me stesso e questo penso dica tutto… Era da qualche tempo che sentivo quanto sia difficile per me ritrovarmi in quanto Tom Dumoulin il ciclista, con la pressione che ne consegue e le aspettative che arrivano da più parti. Voglio fare bene per molte persone, voglio che la squadra sia felice di me, voglio gli sponsor siano soddisfatti, voglio che mia moglie e la mia famiglia siano felici. Quindi voglio fare bene per tutti, ma a causa di questo mi sono un po’ messo da parte nell’ultimo anno. Ma cosa voglio io? Voglio ancora essere un corridore, ma come? Cosa vuole l’uomo Tom Dumoulin? ‘Cosa voglio fare della mia vita’ è la domanda che da qualche mese mi ronza in testa”.

Dumoulin, vincitore del Giro d’Italia 2017, aveva annunciato la sua presenza alle Strade Bianche, al Fiandre e al successivo Tour de France. Tutto cancellato per concentrarsi di più sulla sua vita personale con i piedi ben saldi a terra, non più sui pedali.